vento

(buon compleanno, mio babbuth adorato!)

ha soffiato un vento forte, per due giorni quasi, si sentiva da dentro le case, si sentiva il rumore del vento fra i muri della città come si sarebbe sentito in mezzo al mare.

e i panni stesi sono volati via in un attimo, le strade si sono asciugate, e i turisti hanno perso il cappello.

il cielo è diventato blu, perfettamente stirato come un lenzuolo di mia zia.

ha pulito i colori, grande instagramer il vento, ha acceso il verde, consolato il giallo, ravvivato il rosso e lavato il bianco.

perché il vento di febbraio spazza in casa della primavera.

sono uscita a cercarlo, per far volare capelli e pensieri, ma già si era quietato quando sono potuta uscire.

come biglietto aveva lasciato qualche foglia in piazza antelminelli e la luce accesa sopra san martino.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a vento

  1. marcoghibellino ha detto:

    non era vento, ero io che bestemmiavo, mi sono arrivate 3000 bolletet da pagare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...