coccole

io, quando sono malata, ho bisogno di coccole.

ma non di coccole qualsiasi, coccole di cui la mia mamma sia assoluta titolare.

ecco il podio delle mie coccole preferite.

  1. vedersela arrivare in camera con qualcosa: che so, un topolino (nel senso del fumetto) o una “busta”, ve le ricordate? quelle truffaldine buste sorpresa che si trovavano in edicola con dentro personaggi minori, soldatini senza una gamba, fumetti a episodi e figurine di album che non esistevano, io le adoravo. sia io che mio fratello ci andavamo matti. adesso che sono grande non posso più chiedere un topolino o una busta, ma la mi’mamma ieri è arrivata con: una bottiglia di brodo, uno sformato di zucchine, tortellini (per il brodo), stracchino, prosciutto, pane, focaccia, cinque uova delle sue galline e verdure di ogni risma per fare il brodo al cucciolo. direi che come coccola ci siamo, no?
  2. farmi guardare la gola. la posizione ufficiale del guardare la gola è in mezzo alla cucina, sotto al lampadario giallo che si tira (era modernissimo quarant’anni fa, si può far scendere e risalire, non è una ganzata?) e che viene usato come lampada per gole profonde. adesso per fortuna la mi’mamma gira sempre con una torcia a led in tasca così me l’ha guardata a casa mia.
  3. una volta sotto al lampadario, con la luce piantata come durante un interrogatorio poliziesco dire AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA con la mia mamma che aguzza la vista e nel bel mezzo dell’AAAAAAAAAAA pronuncia la sentenza: ellapeppa! ma che gola rossa! bada lì e bada là! ma è tanto se non hai la febbre a quaranta! eh! è perché te sei robusta (non vuol dire “grassa”, vuol dire di robusta costituzione immunologica, mostri voialtri che lo avete pensato) ma bada che placche! ah, ma ci credo che ti faceva male! bada lavori!

e io mi sento un’eroina di guerra.

e posso anche prendere il clavulin senza fare tante storie.

oddio… magari dietro promessa di una busta, o di un topolino…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a coccole

  1. AD Blues ha detto:

    Ma come, HDC non te lo porta un Topolino??? Cattivo!

    —Alex

    • letteredalucca ha detto:

      HDC è per ora murato in casa col principe che non può rischiare di prendere il mal di gola prima dell’operazione… credo che a lui servirebbe almeno un grande classico! :-)

      • AD Blues ha detto:

        :)
        Mi sa che hai ragione!

        —Alex

        PS: per la cronaca, quando ero malato io avveniva la stessa scena anche a casa mia , con l’aggiunta che, se dovevo fare le punture (ed il mio medico del tempo amava l’Amplital, maledetto!) ci voleva almeno un Lego, di quelli grandi!

  2. marcoghibellino ha detto:

    related N° 1
    Io non vivo con mia madre , per cui la gatta ha deciso che io e gli altri due gatti maschi o ex maschi abbiamo bisogno di una mamma , e si è assunta lei il compito di coccolarci …

    purtroppo non è forte in semantica e su : ” vedersela arrivare in camera con qualcosa: che so, un topolino (nel senso del fumetto) ” equivoca , come ieri notte.

    Comunque ho apprezzato il pensiero, quello che mi sfugge è il motivo per cui, oltre a gatta e topolino sulle coperte c’era lo scendiletto 0.0

    ( della serie : cifaunapippaanoisimon’scat )

  3. pensierini ha detto:

    Che tenerona, la tua mamma. :-)

  4. biba ha detto:

    Questa cosa l’ho vissuta dall’altra parte (in senso materno, visto che mio figlio ha più o meno la tua età), ma… mitiche buste sorpresa, piene di schifezze, le ho sempre adorate!! Anche i grandi classici, però.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...