nunc est bibendum

…nunc pede libero pulsanda tellus!

(Ora bisogna bere, ora bisogna far risuonare la terra con libero piede!- Orazio)

e così ci siamo incontrati, il giudice vestito di nero, HDC, la traduttrice, la cancelliera ed io.

e il giudice ha letto, nella sua lingua fatta di suoni che si intrecciano come i rami di un bosco, gli articoli della legge armena che sancivano che finalmente eravamo tre, che la rincorsa alla cicogna era finita, che il principe A. era ufficialmente il nostro bimbo.

lo era anche prima, nei nostri cuori, lo era da sempre, dal giorno che è nato e dal giorno che siamo nati noi.

ma il mondo non lo sapeva.

da ieri lo sa.

e così, poiché fino alla partenza (ci sono ancora un’infinità di cose burocratiche da sbrigare) il principe dovrà ancora dormire e vivere con le sue meravigliose tate, noi, siamo andati a festeggiare.

con altri due neogenitori, e con la bellissima Sh, una fata vestita di fiori, perché in tutte le belle storie che si rispettino deve esserci una fata madrina, e anche a noi la sorte ne ha data una.

Sh. ha gli occhi neri dell’Armenia, il suo sorriso grande, le mani eleganti e il corpo flessuoso che ogni fata deve avere.

alla taverna l’orchestra ha suonato tutta la sera, i ragazzi ci hanno invitato a ballare, sventolando i fazzoletti rossi della danza tradizionale, e noi, come orsi ubriachi di gioia ci siamo lasciati andare a questo paese, ai suoi suoni, ai suoi sapori.

il principe A. ci ha fatto entrare l’Armenia nel cuore, ieri sera ci è entrata nel sangue.

nunc pede libero pulsanda tellus…

e mentre i piedi impacciati e felici cercavano di seguire il ritmo della danza, le mani volteggiavano in alto, mostrando ora i palmi, ora i dorsi a un dio immaginario e divertito,  mentre la danza procedeva vorticosa, pensavo a un cucciolo addormentato nel suo lettino, alla sua mamma e al suo papà intenti a imparare il mondo dal quale è arrivato per poterglielo raccontare con occhi innamorati, ballando con uomini giganti e donne divertite una danza accompagnata dal duduk, e a tutte le persone che ci circondano, riempiendo questi momenti di senso, di vita, di festa, che siano a yerevan, o dietro allo schermo luminoso di un computer, o di un telefono, a fare il tifo da lontano.

ieri sera eravamo tutti lì, a ballare, ridere e a brindare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

13 risposte a nunc est bibendum

  1. marcoghibellino ha detto:

    sgrunt non sono abituato a commuovermi alle 5,56 mannaggia a voi ^ ______^
    un abbraccio

  2. Simona ha detto:

    sono felicissima…

  3. AD Blues ha detto:

    E festa sia!!!

    —Alex

    PS = certo che queste cicogne miopi che sbagliano strada e che invece che Lucca capiscono Yerevan…. ! ;)

  4. tittisissa ha detto:

    Ci puoi scommettere cara, che eravamo tutti là a festeggiare! Qui noi tutti commossissimi!

  5. valeria ha detto:

    Sono parole così dense, le tue, che arrivano anche a chi non ti conosce personalmente, come me. E però partecipa alla commozione.

  6. ivana ha detto:

    State sicuri che pure in Francia si festeggia ! he ! Finalmente ! (Anche se da bella pigrona che sono diventata, mi sono commossa solo alle 9 e 50 ma fa lo stesso effetto !!!!)

  7. Anna ha detto:

    Qui a Roma festeggio con un caffè ma con gli occhi lucidi e un sorriso nel cuore condividendo la vostra felicità!

  8. donna allo specchio ha detto:

    io pure festeggio all’est della francia, quasi al confine con la germania alle 11 e 20

  9. paleomiki ha detto:

    commozione anche qui al nord. Che la vita vi sorrida, famiglia meravigliosa!

  10. Graziella ha detto:

    Evviva, evviva evviva !!!!!!!!!!!!! :) :) :* :* <3 <3 <3

  11. QZIO ha detto:

    ANCHE IN UFFCIO DEL QZIO LA LACRIMA DI GIOIA…. DOVUTA RIMETTERE SUBITO DENTRO E’ SCESA
    UNA LACRIMA DI GIOIA CHE FINALMENTE SOLCA IL VISO,
    UNA LACRIMA DI GIOIA ATTESA DA TEMPO,
    UNA LACRIMA DI GIOIA CHE FINALMENTE SEGNA UN NUOVO INIZIO
    UNA LACRIMA DI GIOIA CHE CI PARACADUTA NEL MONDO TANTO CERCATO
    UNA LACRIMA DI GIOIA CHE ASSIEME A TUTTE LE ALTRE VERSATE DA TUTTI QUELLI CHE SONO QUI IN ATTESA A LUCCA, A ROMA, IN FRANCIA, IN GERMANIA ETC…….
    FANNO UN MARE DI GIOIA!
    LO SO IL MIO E’ SOLO UN TITOLO DI FATTO MA CI SARò SEMPRE PER IL MIO QNIPOTE ;D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...