dal pediatra 2

(pensiero breve)

ci siamo stati, dal pediatra.

io, lo confesso, sotto sotto sognavo che mi regalasse un lecca lecca.

dal pediatra era pieno di bambini, di tutti i tipi, come in effetti è normale che sia.

e i bimbi erano con una mamma o un papà.

che ci guardavano incuriositi, noi, due grandi, dal pediatra.

che aspettavamo di essere chiamati senza avere nessuno da far visitare.

e il pediatra mi è piaciuto, perché ha sorriso.

perché ha guardato la foto e si è intenerito come uno scemo.

perché ci ha detto che ci sarà.

uscendo ho provato lo stesso senso di sollievo di quando vado io dal dottore.

anche se non ci sono ancora abituata, ad andare da un dottore che non sia per me.

ancora non ho ben capito che succederà, che ci succederà, quando finalmente ci sarà un pensiero primo, una priorità assoluta, un ribaltamento della faccenda.

insomma, quando capirò che se il pediatra ha un lecca lecca… ecco… non è per me.

un figlio serve anche a diventare grandi.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a dal pediatra 2

  1. tittisissa ha detto:

    Verissimo! Un foglio ribalta le cose e la vita e fa diventare grandi. Avviene tutto in modo così naturale e cosi dolcemente che non ti rendi nemmeno conto, ma dal momento che stringerete tra le braccia quel piccino vi sarà tutto più chiaro e capirete quali saranno le vostre priorità senza alcun rimpianto. :)

    • donna allo specchio ha detto:

      che un figlio cambi le priorità della vita ve lo concedo. “Che un figlio faccia diventare grandi ” equivarrebbe a dire che chi non ha figli è un immaturo irresponsabile e francamente non sono d’accordo. A lucettina è perdonato per l’entusiasmo per questa cosa bella che si accinge a fare che tutti noi seguiamo con impazienza e amore

  2. Anna ha detto:

    Sarà più facile di quanto pensiate, e la priorità però rimarrà per sempre :-)

  3. pensierini ha detto:

    Si passa improvvisamente dall’altra parte della ‘barricata’, da figli si diventa genitori. Senza sfumature. E si capiscono meglio i propri, di genitori. Voi due sarete F A V O L O S I !!!!! :-)

  4. silvia ha detto:

    Come mamma e come pediatra questo post mi fa molta tenerezza.
    Ti mando un pensiero affettuoso
    Silvia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...