ranocchi in ammollo

al corso di nuoto per bambini ci sono pesci di tutte le salse.

secchi e lunghi, tondi e agili (conosco la storia, alle bimbe in carne il nuoto riesce meglio della danza, mamme, tenetelo presente!), furbi e scattanti, tonti e giocherelloni, abbronzati come il cuoio e bianchi color “non mi va di uscire, leggo un libro”.

le bambine, niente da fare, più avanti, i maschi ancora citrulli.

il maestro di nuoto sembra divertirsi quanto loro, mentre li fa saltare in un cerchio, fare le bolle, far nuotare quelli più avanti e far prendere confidenza quelli più piccini.

quando escono dall’acqua è tutto uno sgocciolare di costole e culi, gambe lunghe e teste pendoloni, pelle d’oca e ciabatte nei piedi dinoccoluti.

sono la luce della piscina, i ranocchi del corso, chissà se diventeranno come la signora dalle bocce d’acciaio, o quella con le labbra a canotto, o come la signorina makeup, che entra in acqua col rossetto e la messa in piega e non mette mai la testa sotto.

i bambini della messa in piega se ne fregano, perde di senso stare in acqua se ogni secondo non ti diverti, non fai una bolla, un tuffo, una capriola un salto.

in questo, forse, non invecchierò mai.

da lontano ho guardato i bambini fare i tuffi “degli ultimi cinque minuti”, con la sana invidia di chi non fa più il corso di nuoto, ma che ancora si diverte, a bordo vasca, a affogare HDC con una mossa a sopresa.

(o almeno a provarci… ehm…)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...