lucettina al giro 1: si parte

partenza  fantozzianamente fissata per le sei di mattina, al palazzetto dello sport.

pulmann pieno, stavolta, oltre che del solito carico di vecchi, anche con qualche ragazzotto della piana in tirocinio formativo.

dovete sapere infatti, che per una robusta formazione in “discorsi da bar” occorre sì frequentare i barrini dei paesi (di solito ognuno il suo, non si sconfina in questo tipo di corso di studi) ma occorre dimostrare anche un certo numero di ore di stage pratico, e la gita di vecchi ne offre la possibilità.

se leggete bene il programma della buona scuola infatti, al corso di laurea in “barrinologia” sono previste gite d’istruzione agli stadi nazionali, prove pratiche di biliardo e calcio balilla, e delle ore di tirocinio obbligatorio, per passare dal “sapere” al “saper fare” come vuole l’amato timoniere.

di conseguenza, quattro ragazzotti dalle cispie profonde e il capello con lo sTiaffo erano seduti davanti a noi, pronti a imparare dai saggi anziani le necessarie nozioni, di cui riportiamo solo qualche esempio a scopo didattico.

verbi: imparare l’uso corretto di “erimo”, “andavino”, “enno” al posto degli odiosi italianismi “eravamo”, “andavano” “sono”.

cibo: pontificare che come in italia non si mangia da nessuna parte.

educazione civica: imparare a giustificare l’evasione fiscale o una capanna abusiva con “tanto en tutti lì per la poRtrona”.

storia: imparare a parlare della prima guerra mondiale con gli stessi toni di una finale di calcio “italia-germania” tanto gli austriaci sempre tedesco parlano.

i ragazzi si sono applicati, e avendo già una solida base di partenza, al cantagallo erano perfettamente integrati nel gruppo.

cantagallo dove, per un attimo, il panico si è sparso fra i sedili, quando si è diffusa la voce che ci eravamo persi amos.

ragazzi, tutti boni che senza amos non si pole ripartì!

poi amos si è ritrovato. uscendo dal bagno era rimasto a baloccare lui dice fra i prosciutti, tutti dicono davanti all’edicola dei giornaletti sporchi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a lucettina al giro 1: si parte

  1. AD Blues ha detto:

    Io son un po’ fuoricorso, dici mi ci potrò laurareare anch’io in barrinologia? :D

    —Alex

  2. Cugifà ha detto:

    Che invidia la gita ciclistica, prima o poi mi ci aggrego, per i verbi ho avuto una buonissima educazione al corso parauniversitario di glottologia maulinesco arsinese con il prof Guidino.

  3. Valeria ha detto:

    Anche noi a Massarosa… quante lauree honoris causa!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...