due passi

si ritrovano così, tutte le sere, sul ciglio di una strada di campagna, fra lampioni radi e arancioni e cespugli d’erba bagnata di umido.

annusano, guardano, si danno il cambio uno da un lato e l’altro di là, poi invertendosi, sempre fianco a fianco, per un po’ d’aria serale, ora specialmente che la sera riscalda un pochino e non occorre per forza stare intabarrati sotto a una coperta su un vecchio divano a sonnecchiare.

così ognuno porta all’altro la sua giornata, fatta degli odori delle cose viste e vissute, di quello che ha mangiato, di chi ha incontrato.

come due vecchi al bar, come due comari in fila alle poste, come due vecchi amici.

il piccolo e il grande, il forte e il furbo, il rapido e il riflessivo.

sono perfetti insieme.

chi li vede, di notte così, quasi non ci crede.

eppure il cane e il gatto del vicino ogni sera fanno la loro passeggiata sotto la luna a forma di unghia di bambino.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...