memento

ricordati che giorno è oggi, ricordatene ogni giorno, affolla la tua mente di pensieri, di ricordi e di racconti.

leggi, ascolta, parla.

ferma i vecchi e fatti raccontare.

perché non accada più.

perché lo sdegno ti faccia compagnia ogni volta che serve.

trova le parole per spiegare il diverso a chi ci vuole tutti uguali.

metti in tasca un sasso.

leggi un libro, a voce alta, a qualcuno che ti ascolti.

ricordati che questo è stato.

174517.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a memento

  1. AD Blues ha detto:

    “A qualcuno che ti ascolti”
    Le parole chiave son queste.
    Il problema è che ormai hanno tutti la verità in tasca e trovare qualcuno che ascolti è un’impresa :(

    —Alex

  2. pensierini ha detto:

    174517? Cosa significa? Comunque, sì, oggi si ricorda. E si spera di non ricascarci. Più.

  3. donna allo specchio ha detto:

    il problema non è il passato ; è il presente e il futuro, vedi quei maledetti dell’IS e Boko Haram. Sono loro i nuovi nazisti, sono gli estremisti islmamici, sono anche i musulmani estremi che sono pronti a manifestare per 4 vignette e non vedono quello che fanno Boko haram e l’IS.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...