caffè caldo di mattina

mi sveglio un po’ acciagattata, a letto alle otto e mezzo di sera, incapace anche di parlare, stamani gli occhi si sono aperti alle cinque, ma va bene così, fanno delle ottime ore di sonno con le quali affronterò la giornata.

mi sono fatta una coccola: in questa stanza da telefilm dove tutto profuma di cattivo gusto e pulizia (non è male, non è affatto male, il letto è comodissimo e la stanza silenziosa, è solo bruttamente americana ma non è importante) c’è una macchina per fare il caffè.

di quelle americane, che prendi l’acqua dal rubinetto del bagno, infili una capsula e metti sotto il bicchierone di cartone.

e adesso è qui, sul comodino accanto a me, mentre scrivo dopo una doccia calda.

non vi pare la scena perfetta di un film? la grande scrittrive di fama internazionale, col caffé  nel cartone sul comodino scrive i suoi pensieri in canottiera dopo aver fatto la doccia…

perfetta direi. addirittura meglio di “era una notte buia e tempestosa” del mio caro collega snoopy, che qui, per altro è di casa, lo cercherò.

la scrittrice di fama mondiale sorseggia il suo caffé, sente in lontananza i rumori dell’autostrada che non si ferma mai (siamo in america, mica a pappiana…) e cerca di capire cosa le ricorda quel sapore di caffé-latte rimediato al mattino.

(nel caffé ha messo anche quell’ “half-halff” che ha trovato accanto alla macchinetta, sono pazzi questi americani, potrebbero usare del latte intero, invece no, lo scremano, ottengono panna e latte scremato e POI fanno l’hallf-half rimettendo insieme quel che c’era già… mah…).

dicevamo della scrittrice di fama mondiale…

sorseggia il caffè, bollente come una colata lavica e immdiatamente ricorda chi le ha attaccato questa voglia di caffé caldo come il plutonio, la mattina prima dell’alba: la stessa donna alla quale deve i piedi jacovitti e gli stinchi secchi.

sua nonna.

la nonna della scrittrice di fama mondiale era una narratrice di fama familiare, da lì, evidentemente la passione per le storie.

e soprattutto aveva il vizio di desiderare, per sé e per gli altri, come massima espressione del lusso mattutino, dopo una vita di duro lavoro, una tazzina di caffé latte bollente “a bere” che vuol dire senza biscotti. “a bere” vuol dire ad esempio anche una tazza di brodo caldo senza minestra o riso dentro, come del resto mangiare una cosa “a pane” vuol dire mangiarla al posto del pane. ma quante divagazioni fa questa scrittrice stamani… deve avere una fama immotivata… le scrittrici serie vanno al punto, non cincischiano così.

il fatto è che qui non c’è nessun punto dove arrivare, c’è solo il ricordo di una nonna straordinaria, che aveva un desiderio mattutino, bere una microtazza di caffé e latte bollente prima di mettere il piede giù dal letto.

la vita va saputa vivere, mi vesto e vado a fare colazione, che ieri sera avevo troppo sonno per cenare.

baci ammeregani a tutti.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a caffè caldo di mattina

  1. pensierini ha detto:

    grazie! baci itagliani a te!

  2. AD Blues ha detto:

    Io non mi sono mai potuto abituare al caffé ammeregano.
    Troppo schifo quella broda. Anche “corretta” con l’half-half…

    In compenso, lusso dei lussi, una volta in albergo (uno nuovo-nuovo, fighetto, tutto a tema “hipster”) avevo nientepopodimenoche, una macchina Nespresso con capsule fatte qui in Italia a Bologna e quindi la possibilità di produrre un eccellente espresso VERO.

    Unico difetto: dovevo alimentare la macchina con l’acqua minerale perché quella del rubinetto sembrava ipoclorito puro ed a me il caffè corretto alla varechina non è mai piaciuto!

    A presto!

    —Alex

    PS = son contento di essere amico di una scrittrive di fama internazionale, spero che quando presenterai i tuoi libri al Waldorf Astoria di New York ti ricorderai di me e mi farai avere un invito! :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...