io sto con la sposa

IO_STO_CON_LA_SPOSA_poster_70x100_0

Sono stata al cinema, a vedere io sto con la sposa.

E la voglia è rimasta, di rimanere con la sposa, di rimanere umani, di ricordare, di tenere a mente di non lasciar passare il senso della vita assieme alle barche piene di gente portate via dal mare.

Rimanere con la sposa per festeggiare, per vivere, per bere in compagnia, che si tratti di spumante o di terribile caffè tedesco.

Il film è la storia di un reato, un reato causato da una legge assurda, da un’europa ancor più assurda e da un paese, il mio, che ha da tempo dimenticato di quando eravamo fornitori prima di braccia e di sudore, poi di cervelli e adesso si sta adoperando perché neanche quelli funzionino più.

Il film è un documentario sulla sofferenza di chi parte lasciando a casa ciò che ha di più caro, i figli, i genitori, la moglie, la vita, quella consueta nostra, unica perché irripetibile.

il film è da prendere e tenersi in tasca, per evitare di trasformare in un numero la prossima tragedia, perché lampedusa sta diventando la nostra ellis island, dove guardiamo vecchie foto di italiani baffuti e sudici, e piangiamo la sorte dei poveri, dal cognome simile al nostro, dalle mani così uguali a quelle dei nonni, dagli occhi avvelenati dalla stanchezza e dal fumo della terza classe, dalle camicie portate svoltolate mille e mille volte, dalle tante gonne nere e dalle crocchie bianche delle nonne, lasciate indietro e rimandate in mare.

il fim ci racconta che il cielo è di tutti, il sole, la luna le stelle sono di ognuno di noi e non dovrebbe essere possibile impedire a qualcuno di andare in un posto, solo per il disegno sbagliato su un passaporto.

io sto con la sposa.

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a io sto con la sposa

  1. donna allo specchio ha detto:

    non ho visto il film, ma il tuo commento di cui condivido ogni parola mi ha fatto venire voglia di andare a vederlo

  2. pensierini ha detto:

    Ne avevo già sentito parlare molto bene, spero di poterlo vedere anch’io.

  3. Isabella ha detto:

    Mi associo, LDC – è stata una serata bellissima – non so dire come mi sono sentita quando Del Grande ha detto “volevamo far vedere come sarebbe bello un mondo diverso, come quello che abbiamo fatto esistere noi” – me ne sono dovuta andare prima della fine della conversazione post film tra regista e pubblico perché sentivo che stavo per mettermi a piangere a catinelle, sono più di 20 anni che su larga scala le cose purtroppo vanno diversamente, troppi ricordi negativi, personali e non. Comunque mi permetto di raccomandare: andateci e portateci più gente possibile, comunque la pensiate questo film e il suo tema meritano attenzione vera, sul sito c’è il calendario delle proiezioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...