apollo a bordo vasca

per la prima volta da quando vado in piscina è capitato un insegnante uomo.

non dovrebbe fare differenza, pensavo.

la fa.

sono entrata in acqua con qualche minuto di ritardo, mi sono guardata intorno e ho notato che:

1) i pochi sparuti uomini che spesso fanno ginnastica in piscina con me si erano eclissati.

2) le signore di una certa età erano improvvisamente ringiovanite come se stessero facendo acqua gym nell’acqua di lourdes.

3) HDC mi guardava come se stesse per venirmi a fare la pipì sui piedi.

il tipo, definirlo bello, sarebbe un peccato.

diciamo che era come farsi spiegare acqua gym da una statua greca in movimento.

rendo il concetto?

la platea femminile era, per così dire, conquistata.

citando il sommo poeta:

più d’un malato si stirò e moritte, più d’un ugello smisse di ‘antà,
più d’una donna pregna parturitte.

in acqua si liberavano tanti di quegli ormoni femminili che temevo che a HDC spuntassero le tette.

il poveretto non faceva neanche nulla per farsi notare, del resto che lo faceva a fare? era solo, a bordo piscina, a mostrare quali muscoli dovevamo contrarre… gambe, braccia, addominali…

io, per dire, dove ho gli addominali ci ho fatto un segno con la penna.

con un’insegnante femmina è più facile, ti immedesimi, anche se lei è un milione di volte più bella di te non fa nulla, o per lo meno lo noti ma non con dolore.

con un insegnante maschio e per di più piacente, è un casino, è un po’ come andare dal ginecologo e ti apre la porta dello studio che so, clint eastwood, perché dovrebbe fare la differenza con danny de vito? non lo so, ma la fa.

e così l’ora è passata in un lampo, con noialtre che si faceva le comari in un modo che avrebbe fatto inorridire almeno un paio di generazioni di femministe e il sadico che si inventava gli esercizi più assurdi per vedere se alla fine cozzavamo tutte le une contro le altre.

fra un esercizio e l’altro la cosa più ganza è stata guardare HDC che da lontano covava strane vendette degli uomini panciuti contro i marmisti, al fischio finale le signore davanti a me hanno invece attaccato bottone.

tutte conoscevano sua nonna.

 

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

4 risposte a apollo a bordo vasca

  1. AD Blues ha detto:

    Oddio Luci… Credevo di morire dal ridere!

    —Alex

  2. pensierini ha detto:

    Anch’io! :-D Ma HDC era anche lui nell’acqua con voi?

  3. marcoghibellino ha detto:

    hummmmmm giustamente HDC la marca stretta

  4. marcoghibellino ha detto:

    Consiglio per HDC:
    stante che si va verso la brutta stagione , e questo riduce la possibilità di andare in bicicletta , suggerisci l’iscrizione ad un corso di free climbing, si fanno all’interno e NON sono così innocui come la piscina, alcune mie amiche sono più spesso in ortopedia che in palestra, il che è un buon deterrente contro il distrarsi a causa degli addominali dell’istruttore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...