dormendo con la nonna

me l’ha regalata thelma, ed è bellissima.

è una camicia da notte della sua trisnonna, che faceva parte di un baule trovato in casa di suo nonno.

bianca, di cotone, con le maniche e il colletto lavorati a pizzo.

e così da qualche giorno dormo con la consapevolezza di avere addosso un micropezzettino della vita di una donna lontana nel tempo, che non conosco e non conoscerò mai, che non mi conosce e non mi conoscerà mai.

una donna di prima dell’italia, una donna di quasi due secoli fa.

chissà chi era, e che faceva, e che sognava, e che pensava mentre bucava e ricamava il cotone del colletto per trasformarlo in pizzo da notte.

chissà se amava fare questi lavori o se lo viveva come una noia obbligatoria, quella di preparare “il corredo”, chissà che lavoro faceva, se lavorava, o chissà quanti anni aveva mentre ricamava le sue cifre a sinistra dei bottoni, sarà stata una ragazzina in quel momento.

poi la vita, il marito, i figli, i bauli di legno dove riporre le cose, diventare nonna e poi andarsene, mentre altri arrivavano, e di nuovo la vita che scorre, fino a noi, che si corre alla macchina per andare al lavoro, fra un lunedì e un venerdì, infilandoci nei vestiti la mattina e sgusciandone fuori la sera come tartarughe impazzite.

grazie signora lontana, per avermi dato un pezzettino del respiro dei secoli, cercherò di tenerlo in tasca e di ricordarmene quando mi troverò a correre troppo o a dare troppo peso a quello che oggi pare una montagna e invece, a guardarlo da lontano, è solo un sassolino.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...