il palazzo che rende folli

antefatto: dopo qualche anno di risparmi, abbiamo colto l’occasione delle agevolazioni fiscali sui lavori di ristrutturazione e abbiamo deciso di mettere delle persiane.

abitiamo in un palazzo storico lucchese, quindi la facciata è tutelata. mi pare giusto.

per mettere le persiane quindi c’è stato bisogno di convincere le belle arti che avremmo fatto un lavoro fatto proprio ammodino e la mia super architetta valentina ha fatto tutto un progetto superbellissimo, ha fatto il solco da casa sua agli uffici e ha convinto il signor bellearti giurando che avremmo messo delle persiane di castagno, di un bel verde lucchese.

e così infatti abbiamo fatto.

per mettere le persiane c’è voluto un falegname (anzi, più d’uno) che le facesse  e le montasse.

come si possono montare, secondo voi, delle persiane nel centro storico di lucca al secondo piano?

a vostro avviso, a meno che il falegname non sia superman, una piattaforma aerea, potrebbe per caso essere necessaria?

lo era.

abbiamo noleggiato la piattaforma e montato le persiane.

e poi siamo andati al CAF a presentare i moduli per l’agevolazione fiscale.

al CAF c’è un librone, che si chiama “QUASI tutto quello che rientra nelle agevolazioni fiscali”.

in quel librone cercano le cose da mettere in detrazione.

la piattaforma aerea non c’è nel librone.

sarà dentro il “quasi” del titolo?

al CAF non lo sanno.

“io lo metterei”, mi dice la signora, “ma rischiamo la multa, per cui la cosa migliore sarebbe che andaste all’agenzia delle entrate e chiedeste se rientra o meno, se poi rientra, si riapre la pratica e si inserisce”.

hqdefault

quindi, qualche giorno dopo, all’agenzia delle entrate di lucca:

“buongiorno, signor agente delle entrate, mi saprebbe dire se una piattaforma aerea per installare le persiane deve essere inserita o meno nell’elenco delle spese fatte per la ristrutturazione?”

e il signor agenzia delle entrate: “mi dispiace, ma la normativa non è chiara, perché il librone delle detrazioni dove è scritto “quasi tutto” non contempla la piattaforma, mi parrebbe di buon senso includerla ma non posso dirglielo con certezza, deve fare un quesito all’agenzia regionale”.

il-formulario-a-38

quindi, qualche altro giorno dopo, all’agenzia regionale di firenze, “buongiorno signor agenzia delle entrate di firenze, la piattaforma aerea ci va o non ci va?”

“non posso dirglielo a voce, deve fare un quesito scritto, su carta vera e scritto ammodino!”

così, con penna, pazienza e carta da bollo:

“si chiede a codesta spettabile agenzia se, la piattaforma aerea, va considerata o no nell’elenco delle spese per montare le persiane, porcaccia di una miseriaccia ladra! cordiali saluti, eccetera eccetera”.

ieri sono andata a ritirare una raccomandata alla posta.

era la risposta.

“gentile signora persianini, considerando la legge ambarabà due del settecento ventisette virgola otto, il decreto del presidente della galassia e il parere della segretaria del circolo bocciofilo di stabbiano, considerando che la piattaforma serve per mettere le persiane ma che noi non conosciamo casa sua, secondo noi potrebbe anche andare bene, ma se e solo se un professionista abilitato ci certifica che quello era l’unico modo per mettere le persiane”.

hanno ragione, se il falegname avesse avuto i retrorazzi per esempio…

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a il palazzo che rende folli

  1. AD Blues ha detto:

    Ma il modulo A21 l’hai compilato? ;)

    —Alex

  2. cugifà ha detto:

    Benvenuta nel mondo di coloro che drammaticamente cercano di prendere il lasciapassare A 38 e si ritrovano a dover affrontare una delle più moderne, forse la più dura, delle 12 fatiche!

  3. Luciano P. ha detto:

    Se il falegname lo inseriva alla voce mano d’opera era tutto più semplice.

  4. meme ha detto:

    quando, e se dopo questa trafila, arriverà una nuova circolare/risoluzione sul punto … penserò a te!!! :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...