carta canta

non ho mai capito cosa porti persone normali, seri professionisti, compassati avvocati o cervellotici tecnici a non rimettere la carta in bagno una volta finita.

forse una specie di complesso dell’apocalisse, pensare che alla loro uscita dalla porta del bagno il mondo crolli portandosi tutto con sé e che di conseguenza la fine della carta igienica non sia un problema così grave di fronte allo spalancarsi degli inferi.

forse la distrazione, l’avere la testa da un’altra parte, anche se, a quel punto, mi augurerei che si dimenticassero anche di tirarsi su i pantaloni, in modo da essere coerenti con la propria smemoratezza.

forse il fatto che se ne fregano del prossimo “frequentatore”.

l’anonimato li protegge quasi sempre, con l’eccezione di quando aspetti che escano fuori dalla porta come un cagnolino in attesa del ritorno a casa del padrone, anche se in quel caso, scoprendosi osservati, faranno il gesto generoso di avvertirti o di prendere direttamente la carta e rimetterla.

io ho deciso in cuor mio che chi non rimette la carta in bagno dopo averla finita non può essere una brava persona.

se non fanno una cosa del genere in un ambito così piccolo, nella vita mi immagino abbandonino lavatrici nei greti dei fiumi, leghino il cane in autostrada, rubino la pensione alla nonna, il leccalecca al figlio e l’elemosina in chiesa.

salvo poi uscire, rassettarsi il bavero della giacca, fare finta di nulla e andare all’importantissima riunione dove esibiranno un sorriso abbagliante e stringeranno la mano a tutti, loro, che non se le sono neanche lavate uscendo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

9 risposte a carta canta

  1. AD Blues ha detto:

    E non vogliamo parlare di quelli che non tirano l’acqua?
    Ogni tanto vorrei appendere un cartello in bagno: l’acqua dello scarico non vi verrà decurtata dallo stipendio.

    —Alex

  2. giappocrucca ha detto:

    Da noi i bagni vengono lasciati spesso sporchi. Vengono utilizzati da sole 5 donne. Nonostante diverse e-mail di protesta, la situazione non cambia. E ‘ una cosa che non riesco a spiegarmi!

  3. donna allo specchio ha detto:

    in ufficio da noi ci sono delle persone preposte ad occuparsene; a casa, sicccome non so metterlo nel coso apposito la metto vicino e poi il biondino se ne occupa lui, ma non mi sento una cattiva persona per questo. Al momento di comprare il modello lui ha scelto un modello che io non sapevo usare; allora la mette lui.

  4. biba ha detto:

    Da me la carta igienica manca da almeno un anno! Oh, e si tratta di bagno “riservato” dove si entra con la chiave…

    • fiodor ha detto:

      questo commento mi induce a pensare che le altre persone potrebbero averti incolpato Potrebbe nascere una “faida” del colpevolizzare l’altro, senza pensare che a volte gli altri siamo noi.

  5. GIOVANNI ha detto:

    …ne conosco uno…purtroppo!

  6. ciccola ha detto:

    Questo post lo stampo e lo appendo in bagno, hai visto mai che riesco a smuovere le coscienze di qualcuno :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...