il sergente

ho deciso di chiamarla il sergente, perché quando aspetta di iniziare a farci sudare sta con le braccia intrecciate e le gambe leggermente aperte, in una di quelle pose un po’ militaresche, un po’ da inno nazionale.

con lei ci si sente un po’ come con la supplente di matematica che arriva verso marzo, interroga un paio di persone, fa un compito in classe “esplorativo”, scuote la testa e pensa “madonna, quanto sono indietro, ci sarà da faticare a riprendere il programma…”

passati i primi momenti però affiora anche la sua voglia di sorridere, appunto come le professoresse di matematica, che vorrebbero anche essere dolci e affabili (almeno qualcuna, via) ma è toccata loro in sorte una materia che non si fa accarezzare dal primo venuto.

così è lei.

lei spera di portarci a fine anno non dico con la media dell’otto, ma almeno con la media del sei e neanche un rimandato.

per questo sceglie esercizi che ognuno può modulare a seconda del proprio stato fisico, e farli a tutta birra o con un po’ di calma.

mi piace quando ride, quando ci imita per farci vedere come NON si deve fare un esercizio, quando fischia per farci cambiare direzione.

mi piace quando ci guarda perplessa, e realizza che fra l’esercizio che ci ha mostrato lei e il nostro starnazzare non c’è grande sovrapponibilità.

mi piace quando fa finta di nulla se mi vede precipitare verso il fondo durante qualche esercizio di allenamento.

mi piace che è fatta come una donna normale, sportiva ma non perfetta, che vuol dire che non occorre essere barbie girl per amare muoversi, basta essere allegre e non prendersi troppo sul serio.

 

il sergente ti vede anche quando non ti guarda, il sergente SA se stai barando appoggiando le punte dei piedi sulle mattonelle del fondo quando ti ha detto di galleggiare.

il sergente vede se sei bollito, e ci ride su.

se stasera la becco ve la saluto!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a il sergente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...