scusi, quanto manca a natale?

sono stata in vacanza al mare che era la prima settimana di settembre.

mi ricordo di aver chiuso gli occhi per un istante, e di essermi addormentata davanti al mare.

poi mi sono svegliata che ero già al lavoro, presa da mille problemi, a correre sommersa e rincorsa dalla scartoffie.

un giorno dopo l’altro, col cuore in gola, un giorno avanti all’altro, da un problema all’altro, da un’urgenza all’altra, da una riunione alla successiva. le settimane sono volate, settembre è finito in fretta, ottobre gli è andato dietro, e io invecchio senza vivere veramente.

adesso siamo a metà novembre e stamani mi sono svegliata con la voglia delle vacanze della scuola, la voglia di camminare per casa coi calzini, la voglia di scegliere regali, di rincorrere mio fratello per estorcere un bacio, la voglia di esprimere desideri.

novembre è un mese che non passa mai. intrappolato fra le luci di ottobre e le notti di dicembre, il cielo è grigio, le strade umide, il freddo ancora non comincia ma la pioggia non smette mai.

ho voglia di luci, di candele, di profumi, di dolci, ho voglia di casa, di alberi, di orribili soprammobili fatti a renna e pigne di abete colorate.

ho voglia di vino bollente bevuto nella neve, di scarponi, di piedi sbattuti sulla soglia di casa, di fuoco acceso, di film in bianco e nero, ho voglia di dresda e dello striezelmarkt, del trammino giallo e delle mani rinchiuse nei guanti e di un berretto colorato e di thomas, arne e stephan che cantano o tannenbaum con me nella piazza di altmarkt.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a scusi, quanto manca a natale?

  1. AD Blues ha detto:

    Quest’anno l’inverno (che per me inizia il primo di settembre, niente storie!) è iniziato bene, non mi sta pesando troppo, vuoi per le miti temperature vuoi per un paio di “viaggetti” che mi hanno ricaricato l’anima.

    Mi rendo conto che mancano solo 36 giorni al giro di boa e penso che, se non pioverà troppo, potrò sopravvivere anche quest’anno all’inverno.

    Bah, per il momento va benino, dai!

    –Alex

    PS = se poi hai voglia di cantare a squarciagola o Tannenbaum e ti va bene anche piazza san martino (che faceva il campanaro, no? quindi al casino dev’essere abituato) ed un pratese con i capelli scuri invece che un PionTo teutonico, non devi fare altro che chiamare!

  2. tittisissa ha detto:

    Io il prossimo weekend preparerò il mio fantasmagorico alberone di Natale. Ci siamo quasi!!

  3. donna allo specchio ha detto:

    A me il natale da sempre una gran tristezza!!!
    io dicevo sempre che volevo andare a rifugiarmi nel deserto del sahara, ma non è sicuro con tutti quei disperati che lo abitano pronti a gettarsi su qualsiasi occidentale a portata di tiro (se poi ha qualcosa a che fare con la francia anche lontana meglio me sento…. doppiamente rischioso)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...