modamare 2013

passare qualche giorno (bellissimi giorni, già mi manca) alla lecciona mi ha permesso di ammirare la modamare 2013, sia per gay che per etero e trarne alcuni, preziosi, insegnamenti.

lato gay:

quest’anno va tantissimo il tanga maschile modello cristian de sica, leopardato, zebrato, truccato (nel senso del calzino nel pacco), in ogni caso minimalista dietro e massimalista davanti. permette di rendere il sedere color mocassino e di oliarlo con ogni sorta di luccicante cremina. detto tra noi: non si pole vedé.

altro must del modo friendly versilia è il costume fosforescente: verde, rosa, giallo o anche bianco che credo si veda di notte. si porta insieme a occhiali coordinati, testa rasata e tatuaggio a spalla. generalmente si passeggia a due o a tre ognuno con un colore diverso.

lato etero:

a parte lucettina con i mutandoni, sulla quale sorvoliamo per carità di patria, le donne etero continuano l’orripilante e sempreverde moda di legarsi il laccino che andrebbe intorno al collo del reggiseno dietro la schiena, per non far vedere il segno, trasformando le tette in due ciabattine da notte.

per gli uomini vale invece  il cavallo altissimo, tipo ascellare, se il costume è a mutanda, o bassissimo, con Y in evidenza, se il costume è a pantalone. e non si sa di che morte morire.

i bimbi, felici loro, vanno allegramente a billo nudo se stranieri, o col cappotto se italiani.

viva il mare, viva la lecciona, viva le spiagge per nudisti!

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a modamare 2013

  1. AD Blues ha detto:

    trasformando le tette in due ciabattine da notte.

    ROTFL !!!!
    Verissimo! Unsipossonovedè!!!

    —Alex

  2. tiziana ha detto:

    lucettina cara… detto alla viareggina… mi fai stianta’ :-)

    tiziana

  3. fiodor ha detto:

    due foto a corredo per commentare la moda leccionese 2013 no?

  4. marcoghibellino ha detto:

  5. tittisissa ha detto:

    No. Ma. Mi fa piacere sapere che i (mal)costumi siano gli stessi qui come da te alla lecciona. Per dire.
    E le ciabattine da notte sono orrende. Ma mi domando, perché non comprare un costume direttamente senza spalline?
    E di quelli che indossano i costumi larghi che arrivano ai polpacci? Ne vogliamo parlare?
    Inoltre il fluo va alla grande anche qui. E fa male agli occhi, oltre che allo stomaco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...