la ciortellora

(omaggio a nonunacosaseria, col quale condivido sia la parlata che la passione per gli esercizi di stile, ovviamente con deferente consapevolezza… mi perdoneranno i puristi del vernacolo, diciamo che questa traduzione è più un lessico famigliare che unacosaseria)

la ciortellora sta lì, un si move, solo ir respiro ni fa andà in qua e in là le pelli fini  der collo come carta der giappone.

un ce la faccio, a smette di guardalla, la ciortellora acciocchita.

allora mi ficco lì vicin, anch’io, come lé, rinciocchita dar sonno, anch’io che voglio grogiolammi un popo’ ar solicino.

in sur muretto.

chiudo l’occhi, sento ‘r sole che ariva, piano, come mi desse piccoli morsotti.

un ci si crede né io né lé, per davero, s’è rimpipporito dar freddo infin a ora, per danni anco fiducia, ar sole.

un gatto passa laccosìe, la ciortellora mira che stia alla larga.

un’ape bugna, e du’ scuderzole s’avvicin su per el muretto.

per me, c’è anche troppa pipinara.

mi viene da pensà a come mi pole vedè questa ciortellora, se son troppo grossa, per esse una bestia come lé o se, sta’ a’ vedé, per lé, sono solo come la riga de’monti, uno scarabocchio del su’ proprio e veloce modo di guardà.

la ciortellora un ce l’ha, di vesti pensieri, chiude un popo’ l’occhi e si gode ‘r sole.

io chiappo un libro e  m’addormo doppo un popoin.

(si consiglia la lettura col testo a fronte-quest’ultima frase va letta col sussiego di un professore di greco antico)

la lucertola è ferma sul muretto, solo il respiro, che le fa battere la pelle sottile come carta giapponese, le muove ritmicamente il collo.

non smetto di guardarla, la lucertola assonnata.

e mi metto accanto a lei, anche io bisognosa di sonno, anche io bisognosa di sole.

sul muretto.

chiudo gli occhi e sento il sole che arriva, piano piano, come piccoli morsi leggeri.

né io né lei ci crediamo davvero, troppo freddo fin’ora per concedere fiducia al sole.

un gatto passa lontano, la lucertola sorveglia che resti a distanza.

un’ape ronza e due formiche si fanno largo sul muretto.

inizia ad essere affollato qui.

provo a pensare come la lucertola veda me, se sono troppo grossa per essere un essere vivente o se magari, ai suoi occhi, sono solo una curva del paesaggio, un disegno accidentale del suo personale e fugace skyline.

la lucertola non si fa di questi problemi, socchiude gli occhi e si gode il sole.

io prendo un libro e poco dopo mi addormento.

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a la ciortellora

  1. letteredalucca ha detto:

    Se vi va, raccontate la storia della ciortellora nel vostro dialetto/vernacolo o lessico personale, sarà divertente!

    • Angel ha detto:

      Nel mio dialetto ;-):
      La lagartija está quieta sobre el muro, sólo la respiración, que le hace batir la piel delgada como papel japonés, mueve rítmicamente su cuello.
      No paro de mirarla, a la lagartija adormecida.
      Y me pongo a su lado, también yo necesitada de sueño, también yo necesitada de sol.
      Sobre el muro.
      Cierro los ojos y siento el sol que llega, despacito, como pequeños mordiscos ligeros.
      Ni ella ni yo nos lo creemos de verdad, demasiado frío hasta ahora para fiarse del sol.
      Un gato pasa lejano, la lagartija vigila que se mantenga distante.
      Una abeja zumba y dos hormigas se pasean sobre el muro.
      Esto comienza a estar abarrotado.
      Intento pensar cómo puede verme la lagartija, si soy demasiado grande para ser un ser vivo o si, quizás, a sus ojos, soy sólo una curva del paisaje, un diseño accidental de su personal y fugaz horizonte.
      La lagartija no se plantea estos problemas, entrecierra los ojos y disfruta del sol.
      Yo cojo un libro y poco a poco me adormezco.

  2. nonunacosaseria ha detto:

    l’unico commento possibile all’articolo è: “io lài!”

    (p.s.: un post nella tradizione delle poesie di geppe e grazie dell’omaggio)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...