viaggiare

viaggiare è cambiare strada, viaggiare è cambiare idea, viaggiare è farsene una ogni volta diversa e ogni volta uguale.

viaggiare è vedere la stessa città con occhi nuovi, passeggiare per una strada vuota davanti al mare, chiedendosi cosa ci sarà dopo la curva, perché non siamo mai stati lì.

viaggiare è guardare fuori dalla finestra un panorama fatto di luci e di macchine e di persone che non sono le tue, anche se le macchine sono macchine quasi dappertutto e quasi dappertutto le luci sono luci.

viaggiare è vedere cattedrali, piazze, palazzi, entrare di sguincio dentro a un teatro, solo perché da fuori senti qualche nota di rigoletto che ti chiama e ti obbliga a ficcare il naso fra stucchi dorati e lampadari brillanti d’oro pacchiano.

viaggiare è entrare in una libreria solo per avere la certezza che anche lì, ci sono dei libri e che quindi si può sopravvivere.

viaggiare è assaggiare vino nuovo e buon cibo.

viaggiare è parlare con gli altri, imparare quanto si possa essere diversi e simili, viaggiare è amare un sassolino solo perché è un pezzo di casa e te lo ritrovi per le mani mentre attraversi la strada con le dita ficcate in tasca.

viaggiare è amare.

fondamentalmente.

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a viaggiare

  1. tittisissa ha detto:

    Viaggiare è amare, si. Adoro viaggiare! :)

  2. crash ha detto:

    per me viaggiare è programmmare, in linea di massima, un percorso per poi, successivamente, accettare qualsiasi variazione di programma positiva e negativa che incontrerò. P.S. viaggiare, in questi giorni, è una parola che utilizzo come password (tra le tante).

  3. donna allo specchio ha detto:

    Per me viaggiare è evadere, sognare, conoscere, sperimentare, imparare, fotografare, immergermi nella natura (quasi sempre) o in una città (di rado o quando le circostanze lo impongono) con energie nuove, senza pregiudizi.

  4. gipo ha detto:

    ho pigiato sul bottone del mi piace con la stellina ma è troppo poco. Come minimo mi ce ne vorrebbe uno con la galassia e la scritta migarbabbestiadé..
    veramente applausi…
    viaggiare è amare..

  5. crash ha detto:

    ….il seme deve morire per fare nascere il germoglio, crescere la pianta e dare il suo frutto…arrivederci don Andrea…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...