anche oggi è 25 aprile

anche oggi che non so più che cosa sarà dello sciagurato paese dove sono nata.

anche oggi che ieri, all’aeroporto di vienna, al gate per firenze, era pieno di italiani che mi vergognavo come una bestia, lampadati, cravattati, ingelatinati, urlanti.

anche oggi che ieri, all’aeroporto di copenhagen, sono andata alla polizia per denunciare il furto del telefono, entrando ho chiesto “good morning, do you speak english?” e il poliziotto “yes, how can I help you?” e il confronto con le forze dell’ordine incontrate l’ultima volta che mi hanno rubato la borsa mi ha stravolto.

anche oggi che sono qui per pochi istanti e già sono contenta di scappare, anche oggi che leggo di bersani, dei 101 “traditori”, della sinsitra annientata da se stessa, della navigazione a vista, del totoministri e berlusconi che non ci sta se entra una donna di destra MA che lotta contro la mafia, anche oggi che non ho voglia di prendere la vecchia bandiera italiana e di portarla a giro per lucca come invece feci l’anno scorso. non ho voglia neanche di vederla, la bandiera italiana.

sull’autobus che mi portava a uno dei due aerei un signore mi ha chiesto se ero tedesca.

“Leider nicht…” 

ho risposto.

purtroppo no.

e oggi mi fa specie quella frase, ma ancora risuona nella testa.

perché quei tedeschi non esistono più.

e neanche quegli italiani.

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a anche oggi è 25 aprile

  1. tittisissa ha detto:

    Mi permetto un po’ di dissentire. Di italiani come te, e me, come tutti quelli che nell’Italia libera ci hanno creduto e che per la bandiera hanno dato la vita, come tutti quelli che ancora ci credono e si indignano, ce ne sono a iosa. Sono per lo più affranti, spesso rassegnati, molto arrabbiati. E si sentono impotenti. Ma ci sono. È vero, la loro presenza si avverte meno, sempre di più, ma ci sono. Certo, siamo diversi dai tedeschi, dagli inglesi, dagli olandesi e dai francesi, e spesso prende anche me quell’irrefrenabile voglia di scappare. Di trovarmi in un altro paese più organizzato, pulito, coerente. Ma sono qui……

  2. Fabio Orselli ha detto:

    quanto hai ragione………

  3. AD Blues ha detto:

    Mah… :-(
    Buon 25 Aprile anche a te.

    —Alex

  4. donna allo specchio ha detto:

    Capisco la tua delusione, ammettto che quei tedeschi non esistono più (per fortuna) e neppure quegli italiani, ma arrivare a dire Tedesca “purtroppo no” mi pare un po troppo e cio nonostante Berlusconi, Grillo, l’inciviltà degli italiani, la pseudo-civiltà dei tedeschi. E te lo dico da appartenente a famiglia, sia pure un ramo lontano (sic) di partigiana e di un padre della costituzione, cosa di cui sono sempre andata molto fiera (anche se la vita poi fa a finire che te la costruisci tu) ,
    Alcuni tedeschi sono e restano per me putroppo gli spocchiosi de “ah ma non vedo perchè gli operai tedeschi devono pagare per la corruzione greca, italiana e spagnola”, discorsi che sento fare dai miei “civilissimi” colleghi tedeschi. Da italiana, spagnola e francese di adozione e che in più si fa il mazzo per lavorare sodo questi loro discorsi mi piacciono poco.
    E poi dove è finita la tua grinta e la tua voglia di metterti a lavorare per fare qualcosa di buono per il paese e la sinistra?

  5. Angel ha detto:

    Dai, non essere troppo duri con Lucchetina! Tutti abbiamo giorni di disperazione, non si può essere sempre ultracoraggioso ed ultraottimista. Anche lei ha il diritto di sentirsi sconfitta ogni tanto. Ma vedrete che passerà: quando si è un idealista, si risorge sempre dalla disperazione per continuare avanti. Le pale dei mulini possono menare duro, ma il proprio cuore soffia più forte dal vento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...