i superiori

vista la posizione scelta in  parlamento, michele serra ha proposto di chiamare i grillini “i superiori”, né di destra, né di sinistra, né di centro.

loro, dicono, si sono messi lì per “sorvegliare il parlamento”.

drammatica frase che rende tutta l’idea del fatto che nessuno (o quasi) di loro ha capito davvero come mai sono lì, che cosa fanno i parlamentari e che cosa cosa sono chiamati a fare.

la Storia, infatti, quella con la S maiuscola, grazie al cielo, se ne sbatte di beppe grillo e delle sue urla isteriche e ha i suoi contrappassi.

se ti candidi per sostituirti alla “casta” infatti, poi devi farlo, devi fare TU quello che la casta non può più fare, cioè governare.

il concetto dei parlamentari dipendenti dei cittadini, tanto caro al grillo bloggante, non esula i parlamentari del M5S. anche loro sono dipendenti nostri, mi pare.

in quanto dipendenti non si possono limitare a “sorvegliare”, tocca decidere da che parte stare, chi e cosa votare.

solo qualcuno ha capito il concetto per le elezioni a presidente della camera e senato, e infatti, poverino, è già alla gogna.

(lasciatemi fare un inciso: i montiani, così attenti alle professionalità e alla società civile, che votano scheda bianca danno il voltastomaco).

cari grillini, lo tsunami elettorale rischia di travolgere voi per primi se non vi date una svegliata.

bersani ha paragonato grillo a lenin (anche lui le metafore non è che le può azzeccare tutte), e io non credo decisamente sia questo il caso, ma di lenin vi consiglierei volentieri un libro, leggere non fa mai male, questo.

e ricordatevi che non si va in parlamento per sorvegliare, in parlamento si va per prendere decisioni.

in bocca al lupo, temo che fino a ora abbiate pensato di essere su facebook, è l’ora che apriate gli occhi, questo è il mondo vero.

 

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a i superiori

  1. AD Blues ha detto:

    Tu dici giustamente che quelli di Scelta Civica ti danno il voltastomaco e non posso che darti ragione, però voglio dire, da gente che ha ricandidato tizi come Buttiglione non ci su poteva aspettare qualcosa di diverso, no?

    Mi aspettavo invece qualcosa (anzi, qualcuno) di diverso dal battaglione dei pentastelluti; mi aspettavo che il loro processo, apparentemente rigoroso, di selezione fosse in grado di produrre dei candidati che esprimessero il meglio delle persone comuni, quelle che lavorano o studiano tutto il giorno e che sono il vero motore dell’Italia.
    Mi sbagliavo. Mi illudevo, anzi.
    Hanno prodotto solo un distillato dei bassifondi di Internet. Una melma di pseudo-nerd, complottisti, virtualmente di un’ignoranza colossale sul funzionamento del mondo vero proprio perché per anni (o per tutta la loro vita vista la giovanissima età) hanno solo ed esclusivamente vissuto in quella realtà parallela e un po’ virtuale, soprattutto autoreferenziale, che è la rete.

    Non c’è differenza tra le vecchie cariatidi della politica che hanno vissuto una vita nei palazzi del potere e questi tizi: entrambi i gruppi ignorano il mondo vero; dalla padella alla brace…

    Non nego che anche i pentastelluti abbiano una loro salutare funzione: quella di dare una scossa, però vi prego; non fategli presentare leggi che sennò ci ritroveremo con una legge per ispezioni obbligatorie a tutti gli aerei prima del decollo contro le scie chimiche, la messa al bando dello zucchero bianco e magari il bicarbonato di sodio somministrato come terapia di prima linea in oncologia…

    —Alex

    • marcoghibellino ha detto:

      in questi giorni ho riflettuto molto al di la di facili battute invettive politica da ultras ecc ecc queste le mie conclusioni:

      Perchè Grillo è all’inizio della fine , almeno per come si presenta adesso il M5S:

      perchè non siamo più nel ‘900, vedete una gestione di un movimento come quello di Grillo , unuomosoloalcomando,l’uomo della provvidenza* ,un lottiamo per la libertà, siamo demo ma chi sgarra lo lapido, era possibile nel 1900, c’era l’IDEOLOGIA, socialismo , comunismo, fascismo, tory labour ecc ecc che era un collante, LA BASE ( ricordate il termine? ) accettava in nome della comune appartenenza gestioni ferree, il CENTRALISMO DEMOCRATICO per esempio. Poi è caduto il regime sovietico le ideologie sono morte la galoppata degli Hiuppyes “questa è la politica Baby” , the WEB , la crisi ecc ecc .Vero quello che dice Alex cito : Mi sbagliavo. Mi illudevo, anzi.
      Hanno prodotto solo un distillato dei bassifondi di Internet. Una melma di pseudo-nerd, complottisti, virtualmente di un’ignoranza colossale sul funzionamento del mondo vero proprio perché per anni (o per tutta la loro vita vista la giovanissima età) hanno solo ed esclusivamente vissuto in quella realtà parallela e un po’ virtuale, soprattutto autoreferenziale, che è la rete. Il chè è vero e che è un esempio antropologico esatto di ogni forza rivoluzionaria , i sanculotti, i messicani di Villa dell ’11 o i bolscevichi del 17, disperati avventurieri aggressivi ignosranti come capre ” i…non ho niente da perdere”, ma , e c’è un ma enorme non siamo nel 900 nessuna colla ideologica, i votanti e attivisti di Grillo vanno dall’estrema sinistra all’estrema destra un grande arcobaleno ingovernabile. E sono li perchè Grillo urla gli altri sono tutti eguali, noi siamo trasparenti , democratici uno vale uno ( a bischero pensa se eri stato zitto su questo! ) , povero Beppe lui ha capito il potere del web ma non che le cose che dice gli altri , i suoi! le fanno , possono è facile , che in mancanza di una sanguinosa presa del palazzo d’Inverno, la gente pensa con la propria testa , fa quello in cui crede mi pare ovvio Beppe , sveglia con la mafia chi tace acconsente , la mafia ha marciato su questo per 500 anni , Povero povero Beppe piccolo Robespierre del belin, qualcuno stà arrotando la ghigliottina e non sono i tuoi avversari politici .

      • AD Blues ha detto:

        Beh, è ideologia anche quella del “sono tutti eguali, noi siamo trasparenti , democratici uno vale uno”. Il problema è che è un’ideologia che cozza in modo stridente con la realtà, molto più che le “classiche” destra, sinistra, etc.

        E comunque non esiste nessun “potere del Web”. Questa è un’invenzione di Casaleggio; in realtà il web è solo un bacino di utenti, clienti, oserei dire, a cui il duo santone+guru ha attinto a piene mani.

        A proposito: vi rendete conto che Grillo da solo non ha mai combinato un tubo? Prima gli scriveva i testi Antonio Ricci, poi dopo il “divorzio” con Ricci la sua verve comica e popolarità è andata scemando fino all’incontro con Casaleggio che l’ha trasformato da nemico dei computer ed internet in websantone… :-(

        —Alex

    • pensierini ha detto:

      Grandi tutti e due, LdL e Alex, sottoscrivo in pieno i vostri scritti!

  2. biba ha detto:

    tutto questo mi lascia esterrefatta: grillo, casaleggio, grillini… non ha nessun senso logico che così tanta gente li abbia presi sul serio. E’ terribile.

  3. laperfezionestanca ha detto:

    Io direi che il tuo post starebbe bene sparato direttamente nel blog del super grillo, magari cambiando solo esula in esime.
    Rifletto molto in questi giorni su grillo e i grillini e ne parlo con amici e parenti. Quello che viene fuori dopo molto dibattito è che:
    1) se grillo insiste sulla linea del noi non facciamo una cippalippa, sorvegliamo e basta, finirà che si dovrà tornare a votare e la gente si incazzerà, perché alla fine anche i più stupidi un governo lo vogliono, eccome! e prenderebbe molti molti meno voti;
    2) se smettono di stare sul cerasiello (trad. letterale peperoncino – metafora per essere sdegnosi) e si scorciano le maniche e si mettono a lavorare…. Bhè diciamo che all’80% finiscono confusi nella massa dei parlamentari, onesti per carità, ma sempre massa. E la prossima volta finirà che lo voteranno molti molti meno.
    Come te la volti e come te la giri grillo è fottuto e lo sa. E la cosa bella è che è proprio il suo successo che lo ha fregato.
    Insomma….. perlomeno lo spero, ecco.

  4. tittisissa ha detto:

    Gli “urlatori” di cui è tristemente piena la storia, mi hanno sempre dato il prurito. Sopratutto quelli che alle urla non fanno seguire l’azione. Meglio diffidare, sempre. Non mi sono mai stati molto simpatici, ecco.

  5. marcoghibellino ha detto:

    Grillo stà rischiando molto , vedi richieste di entrare nel copasir, ve lo immaginate un grillino tra i faldoni dei servizi? ustica ecc ecc ? Io non gli auguro male , poro Beppe, ma succedono tanti incidenti al mondo , vedi tutte quelle strane morti dei testimoni di Ustica ….

  6. marcoghibellino ha detto:

    Lei è una donna profondamente malvagia! Donna allo Specchio ….ed io la adoro ^___^

    • donna allo specchio ha detto:

      Anche io la adoro, marcoghibellino, per il suo spirito cattivello che condivido in pieno…, del resto…. che sarebbe il mondo senza un po di sana malizia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...