ridente cittadina

hanno aggredito un marocchino.

è stato considerato guaribile in 20 giorni.

chi è stato?

i giornali locali usano l’espressione “nota organizzazione di estrema destra”.

i commentatori lucchesi dei suddetti si lanciano in arditi “ma anchismi”.

“eh, tutti buoni a prendersela quando dei ragazzi pestano un marocchino e mai quando un marocchino spaccia o picchia qualcuno!”

“eh, ma tutti questi stranieri sono troppi, stiamo perdendo la sicurezza, l’identità e la serenità”

“io, se un ubriaco molesta la mia ragazza in discoteca  e lo gonfio di botte se per caso e neGro non voglio certo essere accusato di razzismo”.

eccetera.

perchè questa è la lucca la gente per bene.

la gente per bene guarda a lucca i neofascisti con un occhio di riguardo.

la gente per bene picchia uno che in discoteca rompe le scatole alla moglie.

la gente per bene mangia solo farro, fagioli e necci di castagne, perchè il kebab mina la propria identità.

alla gente per bene preme dare un colpo al cerchio e uno alla botte, perchè alla fine, signora mia, è sempre un regolamento di conti e non si sa mai chi ha ragione e chi ha torto.

poco importa, alla gente per bene che “lo sporco negro” o “il marocchino di merda” non stesse facendo un bel niente, poco importa alla gente per bene che la sporca musulmana di giorno lavi il culo ai loro vecchi o che di notte la “puttana africana” calmi gli ardori dei vecchi che in mercedes percorrono la via tra torre del lago e migliarino.

alla gente per bene basta rincasare la sera, dare una carezza sulla testa rasata del figlio con la maglietta con la svastica, guardare minzolini alla televisione e la moglie che gli porta il caffè.

alla gente per bene.

alla brava gente per bene che alla domenica va in chiesa, che non vuole vedere lesbiche, gay, zingari o marocchini disturbargli la squisita sensibilità.

non lo so cosa mi faccia più schifo, se “il noto gruppo di estrema destra” o la “nota gente per bene” che da anni tollera, perdona, comprende lo schifo che la circonda.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a ridente cittadina

  1. pensierini ha detto:

    Tutto il mondo è paese. Nella mia città i vigili hanno pestato un giovane nero fino a ridurgli un occhio tumefatto. Ora pare che siano stati condannati, ma: 1) il Comune non deve risarcire la vittima, e 2) ci sono ancora due gradi di giudizio, figuriamoci come andrà a finire… http://parma.repubblica.it/cronaca/2011/10/03/news/caso_bonsu_il_giorno_delle_sentenze_sette_anni_a_fratantuono_e_fabbri-22631529/

  2. stefafra ha detto:

    Giá , se sei nero resti in prigione che non hai avvocati famosi e esperti forensi da pagare per aiutarti.
    Vedi alla voce Guede

  3. Bianca-Hamburg ha detto:

    Eh mia cara Lucia, questa “gente perbene” ce l’abbiamo pure a Napoli. E mentre il resto d’Italia ci considera la feccia, la pattumiera, la terronia, i “negri” d’Italia, dalle nostre parti si spreca il tempo a buttar merda sugli immigrati, seguiti da tutte le categorie da te citate.

  4. gipo ha detto:

    semplicemente la “nota formazione di destra” non potrebbe vivere senza l’appoggio della “nota gente perbene” e viceversa.

    comunque, purtroppo, questo costume del “ma anche” si è diffuso ormai dappertutto, per cui se uno dice una cosa ci vuole uno che dica il suo contrario, indipendentemente dalla realtà dei fatti.
    Come se tutto fosse opinione.

  5. formichina ha detto:

    bellissimo post. grazie.

  6. gipo ha detto:

    mi è venuto in mente anche un altro simpatico episodio: chet baker ha trascorso una settimana in galera a lucca per possesso di stupefacenti.

    Lucca quindi è la città dove si incarcera un musicista fenomenale ma si lascia a piede libero un pluripregiudicato per reati violenti aggravati dalla matrice neofascista…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...