l’impiegata modello

l’impiegata modello mangia di corsa per lasciarsi qualche minuto della pausa pranzo per fare un giretto nei negozi: fra poco inizieranno le grandi riunioni e i grandi impegni autunnali e si rende necessaria una rinfrescatina al guardaroba.

l’impiegata modello vede tre camicette serie al punto giusto, se le prova, capisce che le puppe non c’entreranno mai e mestamente le ripone dove le ha prese.

poi, l’impiegata modello, raggiunge le colleghe a pagare alla cassa e con loro si avvia verso il lavoro.

rientra, l’impiegata modello, e si rimette alla scrivania del suo ufficio che condivide con altre tre persone.

l’impiegata modello quindi vede gente, fa cose, scrive, risponde al telefono, stampa, fotocopia, archivia, spedisce e fa tutto quello che un’impiegata modello deve fare.

fino a che, un paio d’ore dopo non le scappa la pipì.

anche le migliori impegate modello, signori miei, durante la giornata vanno in bagno.

e in bagno si lavano le mani davanti allo specchio del lavandino.

le impietate modello.

nello specchio del lavandino, l’impiegata modello vede se stessa riflessa.

vede, l’impiegata modello, delle cuciture dove non ricordava di avere.

vede dei legaccini di cotone che non dovevano essere dove li stava vedendo.

infine, l’impiegata modello vede quello che sperava di non vedere.

il cartellino con la taglia e le istruzioni di lavaggio della camicetta.

e deduce, l’impiegata modello, che è meglio se si infila la camicia dal dritto, la prossima volta che in pausa pranzo si prova delle camicie.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a l’impiegata modello

  1. formichina ha detto:

    :) io invece ne conosco una che s’è infilata le mutande al contrario, qualche mattina che era particolarmente assonnata… mica una volta sola!

  2. letteredalucca ha detto:

    Eh, ma le mutande al lavoro di solito non si vedono…a meno che tu non faccia il ministro della repubblica!

  3. AD Blues ha detto:

    Meno male che ogni tanto ti prendi delle pause per andare al bagno!
    Comunque se le tue compagne d’ufficio fanno lo stesso tuo lavoro sono da squalificare: spirito d’osservazione ZERO!!! ;-)

    —Alex

  4. paleomichi ha detto:

    Alex di solito mi ruba i commenti, col fatto che legge i post prima di me scrive quello che vorrei scrivere anche io e mi trovo fregata. Stavolta di commenti me ne ha fregati due. Uffi.
    Comunque a me di mettere la maglietta al contrario succede mediamente una volta al mese, consolati, c’è chi sta messa peggio di te. Figurati che a scuola avevo lanciato la moda delle maglie double face, avevo staccato le etichette e mi ostinavo a considerare le cuciture un ornamento alternativo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...