i vecchi di via roma

(dedicato a nonunacosaseria)

a lucca c’è una strada, che si chiama via roma.

ho controllato, anche a roma esiste una via lucca, probabilmente frutto di urbanisti scarsi di fantasia, è a soli 6,2 chilometri da piazza san pietro, si ringrazia gugolmeps, ma questa è un’altra storia.

insomma, a lucca via roma è in centro, è pedonale, incontra il corso principale, è fatta tutta di pietra: la strada è di pietra, i palazzi sono di pietra, le panchine, anche quelle sono di pietra.

da bambina ero molto attratta dalle panchine di via roma, mi sembravano savoiardi fossili e la cosa mi incuriosiva molto.

ma non era semplice sederci sopra.

le panchine di pietra di via roma sono molto alte, spuntano dal muro delle case e per arrivarci ci sono dei gradoni antibimbo e, soprattutto, le panchine di pietra di via roma sono presidiate dai vecchi.

sono vecchi maschi, amici tra di loro, che stazionano lì da quando erano giovani, portano gli stessi vestiti di allora, solo il pelo sul petto si è fatto canuto, gli occhiali da sole sono passati di moda e la brillantina nei capelli raccoglie sempre meno materiale.

stazionano sulle panchine e gli fanno una guardia feroce. non puoi sederti lì, è territorio controllato dalla falange armata “dentiere di lucca”.

un po’ si amano, un po’ si odiano. spesso commentano i culi a sposa delle passanti, i pantaloni a vita troppo bassa delle ragazzine, i tacchi vertiginosi di qualche russa di passaggio, a volte si mettono a litigare, per una frase uscita storta, per un articolo sulla gazzetta, per il destino della lucchese calcio o per un sigaro toscano troppo asciutto.

da bambina mi incutevano un certo timore. mia madre e mia nonna non nascondevano il loro disprezzo per quel branco di maschi nullafacenti. i giovani aspiravano a una posizione di rilievo sulla panchina e i vecchi tendevano a difendere il territorio.

confesso di non averli mai esattamente né capiti né amati, non so esattamente neanche il perchè, forse per quella loro ghigna saccente dipinta sul volto, forse perchè non ho mai capito come mai quelle panchine dovessero essere loro e di nessun altro.

sono dei grandi bestemmiatori, i vecchi delle panchine di via roma, ma poi vanno a messa e si levano il cappello.

brontolano tutto il giorno, contro il tempo (se piove piove troppo, se non piove non piove mai, se fa caldo si mòre di caldo, se fa freddo si mòre di freddo), il governo (ma nessuno di loro si sognerebbe mai, nemmeno lontanamente, di votare l’opposizione, sono di lucca, non ce lo scordiamo), il sindaco (anche quello votato e rivotato), gli zingari, la finanza internazionale, le donne, le mogli, le figliole.

già che ci sono si fanno notare a vicenda che d’alema fa il comunista ma ha la barca, che le donne fanno tanto le femministe ma poi si incazzano se non paghi la cena e che quando c’era lui non c’erano tanti finocchi a giro come ora.

in effetti non vedo perchè dovrebbero essermi simpatici, i vecchi delle panchine di via roma…

Questa voce è stata pubblicata in casa, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a i vecchi di via roma

  1. Bianca-Hamburg ha detto:

    uhm, vero,avevo quasi dimenticato questa fauna da strada, mi sa che ce l’avevamo anche nei paesi intorno a Napoli. Parlano delle stesse cose ma in più:
    rimpiangono i tempi d’oro di Maradona
    sputano a terra ad ogni spostamentoo di dentiera
    commentano ad alta voce ogni dettaglio della gente che passa
    se ti scippano la borsa non hanno mai visto niente
    eh, quando c’era Maradona…

  2. nonunacosaseria ha detto:

    grazie!
    un ritratto perfetto degli umarells lucchesi.

    p.s.: a roma c’è via pieve fosciana, a pieve fosciana c’è piazza roma. eh, son cose!

  3. letteredalucca ha detto:

    :)!
    Eh, io se non c’era gugolmeps non lo sapevo neanche che c’era via lucca a roma.
    Bianca: da noi si gode poco anche col calcio, la mia memoria sportiva arriva al massimo a corrado orrico e alla serie b!

  4. AD Blues ha detto:

    Troppo bello!

    —Alex

  5. stefafra ha detto:

    Omarelli modenesi: si radunano prevalentemente in piazza Grande, sotto la Ghirlandina, in genere non seduti (poche panchine) ma in piedi nella classica posa umarellica: mani dietro la schiena, schiena lievemente piegata dagli anni.
    In estate seguono religiosamente l’ombra, o se disperati migrano in massa verso l’ipercoop o “i portali”, ipermercati dove c’é l’aria condizionata, ma non é la stessa cosa..
    D’inverno invece seguono il sole, se c’é, e visti da lontano li potresti scambiare per un gruppo di pinguini, visto che infagottati come sono da lontano hanno la stessa forma.
    Il mezzo di locomozione preferito é la bici, antica pure lei e spesso senza luci, ma rigorosamente campanellomunita, a volte, ma solo dai piú anziani, usata per sostegno e trasporto merci, nel senso che non hanno piú il fisico per cavalcarla ma le camminano affianco, appoggiati e la caricano di borse e borsine varie, una specie di carriolino della spesa e rollator, ma a forma di bici.
    Il vecchietto modenes DOC é quasi sempre di sinistra, quelli piú anziani sostengono di “aver fatto la resistenza”, che sia vero o no non si saprá mai, ma sono ormai pochi rimasti, poi c’é qualche irreducibile di destra o democristo incluso nel gruppo per animare la discussione.
    L’attivitá preferita dell’omarello é lo “sbragherare”, ovvero l’impicciarsi dei fatti altrui e discuterne animatamente, seguita dall'”osservazione di cantiere”: anni fa aprirono un cantiere in piazza, praticamente il paradiso..
    PS: per i due gatti che non lo avessero ancora visto, un sito sugli “umarells”, in questo caso Bolognesi
    http://umarells.splinder.com/

  6. letteredalucca ha detto:

    :D medaglia d’argento per stefafra che non aveva visto il commento di nonunacosaseria al post della fontana qui sotto!
    (nonunacosaseria scrive: agosto 25, 2011 alle 8:19 am “il vecchino chiacchierachiacchiera mi ha fatto venire in mente questo sito, un po’ bolognese, ma molto comprensibile: http://umarells.splinder.com/
    (a quando un post sui personaggi che stazionano in via roma?)”

  7. stefafra ha detto:

    Sorry, alzavanz, evidentemente ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...