qui berlino

sono arrivata, dopo un viaggio assurdo fatto in compagnia degli ospiti del  castello di riposo di springfield: vecchi, americani, col berretto in testa dell’alabama, gli spolverini beige e gli orologi d’oro.

vecchi vecchissimi che quando passa la hostess chiedono “coke with ice” e lei dice che no, non cel’ha l’ice, ma che la cocacola è fredda lo stesso e scuotono la testa come  a dire “ma dove sono capitato!”

vecchi che si vogliono per forza sedere accanto a gruppi e scatenano il sudoku dell’areoplano.

vecchi che non so mai se li voglio coccolare o prendere a randellate.

vecchi, insomma.

comunque ora sono a berlino e la germania è…

uguale.

mi piace sentire il tedesco che esce tranquillo dalle mie labbra, quasi  come fosse naturale, mi piace ridere delle capigliature, delle cravatte, dei sandali calzinati.

mi fanno strano e mi danno da pensare le raccomandazioni di mia madre.

“pronto, luci, mi raccomando, mangia solo verdura cotta… diobono, mi pare che tu vada in india invece che in germania!”

l’inglese improbabile dei colleghi berlinesi mi ha fatto pensare alle mie patate, la collega lussemburghese mi ha chiesto: “ma tu li capisci bene?”

“è la forza dell’abitudine…”

ho grandi progetti di shopping: i biuste bianchi non credo di poterli prendere perchè metterli nel frigobar mi torna maluccio, ma ho un sacco di cose che a casa ho finito e che trovavo solo qui, da certi sciampi crucchi a altre varie amenità teutoniche con le quali stupire gli amici.

domani trascino la collega a Mitte, e poi chi vivrà vedrà!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

0 risposte a qui berlino

  1. Adblues ha detto:

    Più che il sudoku pare il giochino dello spaccaquindici ;-)

    A presto!!!

    —Alex

  2. stefafra ha detto:

    Io misi in un frigobar teutonico circa un kg di asparagi bianchi e grassi in attesa del rientro (che nella mia zona d’Italia non si trovavano, e che adoro), quindi un paio di “biuste” ci possono anche stare…
    Ma non é che i vecchietti viaggiatori erano una rimpatriata di reduci di qualche genere e tipo?

  3. marcoghibellino ha detto:

    american legion?

  4. lucia ha detto:

    :) non lo so, mi pareva una semplice gita organizzata alle meraviglie della toscana…

  5. ADBlues ha detto:

    TosKana, vorrai dire! ;-)

    —Alex

  6. cugifà ha detto:

    vedi come è brava stefafra! la mattina presto mi travaglio a leggere certe notizie nefaste: non ce la fai a portare i biuste, almeno dammi l’illusione, questa è una sofferenza annunciata! … e che diamine! :D :D
    a parte gli scherzi goditi biuste, stinchi di porco e quant’altro e chiaramente birraaaa!
    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...