dal vetro

il mio capo ha una porta di vetro.

si vede dentro se è libero o se è occupato e lui vede chi sta per arrivare a “rompere” con qualche domanda strampalata.

ogni mattina quando arrivo, siccome è vicino al mio ufficio, faccio due passi e saluto.

durante il giorno ogni tanto mi affaccio, fiuto l’aria e valuto se entrare e rompere o meno.

ma di solito è lui a vedermi per primo e mi fa cenno di entrare.

quando esco passo dalla porta di vetro, faccio un cenno di saluto, lui ricambia e poi scappo verso il diciassette.

e così oggi, come tanti pomeriggi, mi sono affacciata ma non ho solo salutato con la mano velocemente, ho invece aperto un briciolino di porta e l’ho guardato senza trovare bene le parole.

“dimmi”

“sì, ecco, ti volevo dire”

“sì?”

“iodomanifacciosciopero. ciao!”

io domani faccio sciopero.

io domani faccio sciopero.

io domani faccio sciopero.

per i lucchesi: ore 9.30 piazza santa maria, ci vediamo lì!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a dal vetro

  1. Lilith ha detto:

    Anch’io domani faccio sciopero!!! Tutti in Piazza della Repubblicaaaa!!!!
    :-D

  2. Gaja ha detto:

    Io domani subisco lo sciopero perchè devo viaggiare….. non incazzarmi per i megaritardi sarà la mia maniera di contribuire, per questa volta!!! …Dite che vale?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...