nel polo delle libertà si fa un po’ quel che cazzo ci pare

lucca: domenica pomeriggio di pioggia.

in piazza bernardini e piazza san martino c’è il mercatino dell’antiquariato, modo elegante trovato dai lucchesi per far pagare le cianfrusaglie da trödel (robivecchi, per i non crucchi) prezzi da museo.

le macchine sono parcheggiate da sabato mattina anche dentro le aiuole, la nostra è a venti minuti da casa, parcheggiata per miracolo in uno stallo giallo, meravigliosamente regolamentare.

ma davvero c’è una differenza abissale tra le macchine che girano disperate, quelle che si sono fermate, arrese, parcheggiate a rischio multa e il numero di posti disponibili “secondo la legge”.

tornando da fare due passi HDC incontra due vigilesse, sotto la pioggia e sotto casa nostra, che stanno facendo le multe.

“scusate, per carità, la cosa mi riguarda poco perchè la mia macchina è parcheggiata vicino ad alpha centauri, ma con i due parcheggi presi dal mercatino e con questa pioggia, non vi sembra un po’ crudele stare a fare le multe adesso? la gente è disperata, non sa dove metterle, le macchine…”

e la vigilessa, povera donna, ha risposto:

“lei ha perfettamente ragione e le assicuro che anche io, di domenica sera e con questa pioggia, tutto avrei voglia di fare fuor che stare qui a fare multe alla gente… ma vede, ci ha telefonato il ristorante l’o***o (la nostra vita è una sciaradaaaaaaaa), e poichè le telefonate sono registrate io sono tenuta a uscire a multare”.

notadilucia: il ristorante l’o***o è sotto casa nostra, le loro macchine sono SEMPRE in divieto di sosta, anche quando i parcheggi sono deserti e sono dei catafalchi lunghi quanto una quaresima.

HDC si incazza. come una biscia. decide di andare al ristorante l’o***o e di dirgliene quattro.

io lo prego:

“resta calmo e gentile, non attaccar briga, quando la gente fa una cazzata va automaticamente sulla difensiva, non essere scortese, se vuoi che il messaggio passi, prova a essere gentilissimo”.

“ok”.

e d’artagnan è uscito di casa, sventolando il mantello e accompagnato dallo sguardo da eroina seicentesca di Priska, che ama i moschettieri perchè hanno i baffi come lei.

questo il dialogo:

“buonasera, scusi il disturbo, ma qui fuori ci sono i vigili, stanno multando tutti, dicono che li avete chiamati voi… insomma, proprio oggi forse non era il caso… di solito sarebbe giusto, certo, ma ha visto che sono chiuse le piazze…”

e la signora del ristorante ha elegantemente risposto a 120 dB:

1) lei chi cazzo è?

2) aspetti, lo so chi è lei, UN PEZZENTE DI SINISTRA CHE NON HA I SOLDI PER VENIRE NEL MIO RISTORANTE E INVECE DI ROSICARE PER CONTO SUO VIENE A ROMPERE I COGLIONI! SE NON HA I SOLDI VADA IN TRATTORIA!

Deduzioni:

1) chiunque cerchi di parlare con le persone facendo leva sulla loro coscienza è “di sinistra”.

2) chi è “povero” è di sinistra.

3) essere povero e di sinistra è un insulto.

4) la signora del ristorante l’o***o è una stronza. (o denunciami?)

5) ho sposato un pezzente di sinistra e ne vado fiera.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a nel polo delle libertà si fa un po’ quel che cazzo ci pare

  1. pensierini ha detto:

    Bravo HDC, e che tremenda cafona la tizia del ristorante. Spero che non ci andrete mai (più).

  2. Lilith ha detto:

    Io NI farei un “spregio”…

  3. marcoghibellino ha detto:

    ovviamente.. adesso qualcuno si metterà ad osservare le auto dei clienti e titolari del ristorante, indi, acclarato il loro eventuale parcheggio irregolare, ruota oltre la linea a terra, ruota su cordolo marciapiede
    ( perchè fermarsi al solo divieto di sosta) telefonerà ai gentili vigili Lucchesi; colpiscine uno per educarne cento.Sarei curioso di conoscere come HDC ha risposto a detta gentile ristoratrice.
    OT a proposito di nonno Charles: http://notizielibere.myblog.it/archive/2011/02/06/archeologia-a-creta-le-tracce-dei-primi-marinai-della-storia.html Un articolo più corretto su questa scoperta , che esclude l’ipotesi H.sapiens ma ventila quella di H.Heidelbergensis e H. Erectus l’ho letta sull’ultimo numero di Archeo. Resta comunque molto importante il fatto che si deve retrodatare le prime ipotesi di navigazione d’alto mare da 60 ( ipotesi della venuta degli aborigeni in Australia dall’indonesia) a 130.000 anni . Mica pizza e fichi

  4. ADBlues ha detto:

    Pochi pensieri in ordine sparso:

    1) sono amico di un pezzente di sinistra e ne sono fiero: bravo HDC

    2) la prossima volta che le LORO macchine sono parcheggiate in divieto di sosta, tu telefoni ai vigili e “siccome le telefonate sono registrate loro sono costretti ad uscire e venire a multarle” (cit.) . Se non vengono, esposto in questura contro i vigili per falso ideologico.

    3) e perché secondo te la gente così vota a destra? Perché si sentono protetti nel fare gli interessi loro, liberi di fare tutte le piccole e grandi porcherie. Liberi di passare sopra tutto e tutti e restare impuniti perché a destra si proteggono sempre fra di loro. Liberi di rubare (non pagando le tasse, gli stipendi ai dipendenti, gonfiando fatture) e farla franca.
    Il concetto di “sinistra” per questa gente è sinonimo di impossibilità di rubare, rispetto delle regole per tutti, poveri e ricchi con conseguente abolizione dei loro privilegi da ricchi e soprattutto, come hai detto, di povertà, forse perché non conoscono alcun modo onesto di guadagnare soldi.

    —Alex

    PS = ma scaricare una vagonata di merda davanti al ristorante?

  5. ADBlues ha detto:

    PPS = Ovviamente quel concetto di sinistra lo hanno solo loro e pochi altri sognatori perché non si è mai visto un governo di sinistra mettere in pratica quei concetti!
    A proposito, non si è nemmeno MAI visto un governo di sinistra! :-D

    —Alex

  6. Lilith ha detto:

    N.B. come “spregio” intendevo proprio il P.S. di Alex…:-D

  7. biba ha detto:

    Quoto Alex in ogni parola!! Cosa ha risposto HDC? Io davanti a tale arroganza avrei fatto uno sfracello e, a voce altissima, avrei detto che non vado nel suo ristorante perché so che non rispettano le norme igieniche e servono cibi avariati!! Ciappa su!

  8. crash ha detto:

    Bravo HDC !! queste sono situazioni in cui vorrei trovarmi…..un’idea: collocare un post-it a fianco della multa in cui si specifica con “nome e cognome” CHI ha telefonato ai vigili, oppure scrivere un articolo sul giornale lamentando il trattamento verbale subito, sentendo anche il parere di un avvocato.

  9. Bianca-Hamburg ha detto:

    Quoto il punto 2 di Alex, appena i loro transatlantici sono parcheggiati fuori dai canoni chiami i vigili e li fai multare. Poi ti metti alla finestra e ti godi lo spettacolo :-)

  10. Franci ha detto:

    Fossi HDC, visto che “le telefonate sono registrate e i vigli sono tenuti aq fare le multe” inizierei a chiamare OGNI GIORNO per le loro macchine in divieto di sosta…
    Chi di multa ferisce…di multa perisce!

  11. Donna allo specchio ha detto:

    Concordo con Alex su tutti i punti!! E comunque anche io inizierei la guerra delle multe (chi di multe ferisce di multe perisce), poi lascerei passare un po di tempo (per far calmare le acque) e quando meno se l’aspetta, un bel controllino dell’ufficio d’igiene…

    Comunque anch’io sono curiosa di sapere come ha risposto HdC di frote a tanta arroganza, maleducazione e strafottenza.

    P.S. Fiera di essere una pezzente di sinistra

  12. paleomichi ha detto:

    condivido in pieno le proposte di cui sopra. E mi raccomando, telefona TUTTI I GIORNI!!!!

  13. Gaja ha detto:

    Luci, premetto che non conosco Lucca e magari dico una cavolata, ma perchè piuttosto non rompete sommamente le palle al comune perchè potenzi i mezzi pubblici in maniera da poter andare il sabato in centro col bus? Così ci guadagnerebbero tutti, soprattutto i pezzenti di sinistra (che per il resto stimo moltissimo, soprattutto l’eroe della giornata!)

  14. formichina ha detto:

    Io pero’ a questo punto voglio il nome del ristorante, in modo da non capitarci mai… e da fargli una pessima pubblicità, ma guarda un po’ che gente c’è al mondo!!
    Bravo HDC, ora pero’ dicci cosa hai risposto alla nobildonna… siamo curiosi!!! :)

  15. gipo ha detto:

    “Non c’è niente a cui una discussione amichevole non possa porre rimedio”, sosteneva Gaetano Bresci.
    Quindi, mi associo alla proposta di chiamare i vigili ogni volta che vedi i catafalchi parcheggiati male.
    Condirei il tutto, però, con un tocco di marcatura del territorio.
    Una bella pisciatina di HdC sulle fioriere del ristorante o nel canto dell’uscio.
    Rituale propiziatorio da ripetersi ovviamente ogni mattina :)

  16. zundapp ha detto:

    anche io sono un pezzente di sinistra, bravo HDC.
    Poi, il nome del ristorante, andando ad intuito, si capisce e se dovessi capitare a Lucca non ci passerò neanche davanti. E condivido Alex, una botte del sisso (liquame suino) scaricata davanti al ristorante gli farebbe proprio bene!

  17. cugifà ha detto:

    COMUNISTA!
    ora dico io se sapessi qual’è la macchina della signora o del marito e se inavvertitamente se la trovasse graffiata cocciata e con un raudo dentro la marmitta un gli starebbe bene?
    COMUNISTA E VENDICATIVO
    N.B.
    lo so che non si può fare ma “ni ci starebbe proprio bene io lai”
    resta chiaro che concordo con il chiamare i vigili ogni qual volta la loro macchina sia fuori posto!
    e per sfogo ….
    TEG..E!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  18. HDC ha detto:

    grazie a tutti per la vostra solidarietà: viva i pezzenti di sinistra! cosa le ho risposto? niente. avrei sprecato fiato. qualsiasi cosa avessi detto non avrebbe oltrepassato la crosta di ignoranza e miseria che le fodera il cervello. e guai a chi di voi ci va a mangiare! mica per niente… noi abitiamo li accanto e Lucia cucina moooolto meglio ;)

  19. Gianc. ha detto:

    Forza Signori dC!

    La signora vi ha messo un’arma micidiale in mano: telefonate giornaliere e perseveranti ai vigili, una volta la Frau e una volta l’Herr (e ogni tanto qualche amico che passa da voi per dare una mano).

    E poi per festeggiare andate in trattoria…

    Gianc.

  20. valeriascrive ha detto:

    siete proprio dei comunisti.
    comunisti dentro.
    vergogna!

  21. da gigi il troione ha detto:

    quando vuoi sei sempre il benvenuto!

  22. f.b. ha detto:

    tutta la mia solidarietà e stima a HDC.
    quanto all’O***o, non ci sono mai stato perché è caro e, a questo punto, mai ci andrò. perlomeno finché non cambierà gestione. ovvìa!

  23. crash ha detto:

    comunque sia, comunque voi abitiate lì accanto – a maggior ragione -, non potete farla passare liscia a quella megera e a chi ci sta dietro. Quello che ha detto, il modo e soprattutto la mancanza di rispetto nei confronti di una persona che educatamente ha manifestato il proprio punto di vista, non può finire così. Occorre solo stare attenti a non passare dalla ragione al torto. La scelta, suggerita, di chiamare i vigili nell’occasione del parcheggio dei vari catafalchi può essere una soluzione, ma la vedo come momentanea e un pò stressante. Io sentirei un legale in merito alle affermazioni rivolte ad HDC. Se volete, se mi autorizzate, mi interesso io personalmente. Questa forse è la soluzione più elegante e più giusta: o reagisci subito mandandola direttamente a quel paese chiamandola con il suo vero nome, oppure fai le cose di fino, una bella raccomandata e via…..

  24. stefafra ha detto:

    Io ho un piccolo lettore mp3 che puó pure registrare la voce (e spesso lo fa per sbaglio se lo tengo in tasca, riempiendosi di scr scrt umpf splut strani suoni).
    Varrebbe la pena di tenere un cosino del genere in tasca in occasioni del genere, acceso, cosí da registrare le esternazioni di certi energumeni e energumene.
    Comunque se ai vigili puó telefonare la streghessa direttrice del ristorante altrettanto potete farlo voi…
    E magari fare una segnalazioncina anonima all’ARPA locale (o come si chiama adesso, il vecchio ufficio igene, quelli che vanno a controllare la pulizia delle cucine) dicendo che avete visto ratti aggirarsi nei paraggi, che non si sa mai….qualcosina lo trovano sempre, e anche se non lo trovano é una strizza notevole trovarseli a controllare in giro.

  25. lucia ha detto:

    nonononono, niente legale, no stress e vaffanculo alla signora.
    fb: non è “troppo caro” sei TU che sei un pezzente di sinistra! :D

  26. lucia ha detto:

    io sono di più per una vendetta alla “amelie”… ci va pensato bene… qualcosa verrà in mente… stay tuned! ;)

  27. stefafra ha detto:

    Cos’é, le mandate una camionata di nanetti da giardino?

  28. Bianca-Hamburg ha detto:

    Ottimo, io prendo in parola HDC, se passo da quelle parti raccolgo i miei quattro spiccoli pezzenti e comunisti, compro una bottiglia di vino “ammodino” e vengo a mangiare da voi :-)

  29. crash ha detto:

    …mah…allora si può provare con il 117, una bella verifica fiscale e…. secondo me intervengono anche i NAS. A proposito Lucia, qualche topino riusciresti a procurartelo magari da qualche laboratorio…giusto per dargli la libertà, ehh….

  30. f.b. ha detto:

    comunque, lucia… il commento più giusto è questo:

  31. Luisa ha detto:

    quello che sti incivili devono imparare è che la legge è uguale per tutti. Rigargli la macchina ecc, per quanto se ne possa aver voglia, equivale a passare dalla parte del torto. Io andrei di telefonate ai carabinieri come se piovesse. Non con l’idea che sia una vendetta – che, se ci stessero simpatici, potrebbero parcheggiare in divieto di sosta?

  32. lucia ha detto:

    questo, più che un caso di inciviltà è un caso di “rispetto cieco di una regola oltretutto a senso unico”.
    la signora in questione fa quello che le pare tutti i giorni, ma la volta che qualcuno viola la stessa sua regola in condizioni decisamente diverse e di emergenza chiama i vigili per pura ripicca.
    è vero che quelle macchine erano in divieto di sosta, ma il comportamento della signora ricorda quello di chi scrive sui muri tutti i giorni e poi fa fare il culo ai ragazzini che col gesso scrivono sul marciapiede…

  33. Umb ha detto:

    …due considerazioni leggendo i post:
    1-con Priska a casa, i topini non ci dovrebbero essere (e con l’igiene siamo a posto)
    2-HDC dice che cucini bene (ci si potrebbe fidare, ma e’ sempre meglio provare)
    3-al citofono, la parola d’ordine d’ovrebbe essere “pezzente di sinistra”
    …in quale giorno troviamo il tuo piatto forte???
    Umb

  34. lucia ha detto:

    :D una sera che tornate da Dresden te e la crucca si può anche fare!

  35. emi ha detto:

    – far stampare tshirt con scritto “sono un pezzente di sinistra (e perciò non mangio da dei fascisti di merda come voi)”.
    – Stazionare di fronte al locale per un paio di serate in gruppo, facendo finta di niente e parlando del più e del meno.

    È una menata, ma sai la soddisfazione?
    Cmq grande HDC!!!!

  36. Silvia ha detto:

    Io non ho ancora capito quale sia il ristorante :(
    Poi me lo dirai in privata sede… almeno non ci vado…
    Che orrore di comportamento, è proprio fuori da ogni logica reagire così, a prescindere dalle idee politiche che uno possa avere, una cosa del genere lede il principio dell’esser civili tra esseri umani ed è di una maleducazione disarmante. Mah…

  37. ADBlues ha detto:

    No, non è “fuori da ogni logica”…
    Se ci pensi bene sono gli strepiti tipici di chi non ha altri argomenti validi.
    L’attacco personale è la risorsa degli idioti con la coda di paglia, presi con le mani nella marmellata.

    Pressappoco così:
    “- Berlusconi, ti sei fatto le leggi per salvarti il culo, sei inadatto a guidare questo paese!
    – E tu sei comunista, comunista, comunista! Stalin ha ucciso 20 milioni di persone nei gulag!”

    —Alex

  38. Roberta ha detto:

    Io il ristorante l’ho capito qual e’ e ci ho mangiato una volta sola (decisamente prima di leggere questa cosa qua). Ma che cafona la tipa! Sicuramente li’ non ci vorro’ mettere piu’ piede…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...