giappone: a zonzo per tokyo e qualche mistero

eccomi qua reduce dalla mega camminata turistica alla ricerca della città.

la prima tappa è  stata la residenza imperiale, i suoi giardini, i laghetti, le case tra i boschi di pino giapponese.

faceva impressione vedere questo parco quieto e addormentato circondato, aggredito quasi, dai grattacieli e dalle ruspe.

stanno iniziando a fiorire i susini e era già molto bello, fra qualche settimana sarà bellissimo, ma io mi godrò le fioriture lucchesi.

dopo un pranzo assai carico, a base di spaghettoni (sto imparando a succhiarli come dio comanda, ma non è semplice, anche perchè vanno succhiati dal primo all’ultimo centimetro e ci vuole una discreta tecnica) e birra nel quartiere dei manga (akihabara) abbiamo fatto un giretto alla ricerca dei nostri eroi preferiti:

conan e lana, spank, mimi ayuara, candy, mademoiselle anne, mila azuki,  mazinga zeta, lamù, goldrake…

e non ne abbiamo trovato nemmeno uno.

in compenso vi posso assicurare che il quartiere dei manga è popolato da gente completamente fuori di testa.

i negozi vendono bambole puppute dalle mutande bianche di pizzo, con gli occhi tristi che paiono dire “preferirei tu non mi stuprassi, ma d’altronde sei maschio e dominante per cui mi sottometto…”

accanto alle bambole puppute modelli di gundam di tutte le epoche, perchè i nerd giapponesi sono bambinoni.

e veniamo al primo mistero: a ogni angolo di strada ti regalano fazzoletti.

sui fazzoletti ci sono ragazzine tipo amiche di maria de filippi ammiccanti e truccate come lolite.

i fazzoletti vengono regalati soprattutto alle donne, ma sopra sembra proprio ci siano pubblicità osé per gli uomini.

che diavolo è? qualcuno mi sa spiegare il mistero dei fazzolettini di tokyo?

il secondo mistero è collegato (forse) al primo.

agli angoli del quartiere elettronico di tokyo c’erano ragazzi che tipo pusher arrivavano in tutta fretta con degli album di foto.

negli album figurine di ragazze tutte in pose particolari, col cappellino di paglia, coi boccoli, col vestitino a volants eccetera.

i ragazzi, febbrilmente scorrevano gli albi e digitavano codici sui loro cellulari.

qualcuno sa dirmi che malattia è?

il terzo segreto di tokyo riguarda i giapponesi e le indicazioni stradali, ma di questo, “parleremo la prossima volta!”

ciriciao gente!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a giappone: a zonzo per tokyo e qualche mistero

  1. patrizia ha detto:

    ah sei stata ad akihabara, che bello!
    dunque, sul mistero dei fazzoletti chiedo aiuto anche io, me ne hanno rifilati parecchi, ma sono stati utili visto che il freddo di Tokyo aveva avuto le sue conseguenze.
    sul secondo mistero, invece, forse posso essere utile: direi che si tratta dei ‘pubblicitari’ delle ragazze dei Maid Cafè: sono le ragazze che hai visto nelle foto, che si vestono come bamboline, stile cameriere dei cafè francesi, con grembiuli e via dicendo [ infatti le chiamano ‘maiden’ da maid ] che, in generale, intrattengono i clienti servendoli personalmente, facendo massaggi innocenti etc. In realtà è anche diffusa una versione parallela, in genere nelle mani della yakuza, che va ben oltre i massaggi. Infatti in genere è consigliabile per i turisti farsi accompagnare da un locale, per capire esattamente che tipo di servizio è offerto.

    attendo con ansia la puntata sui giapponesi e le indicazioni stradali, nel frattempo goditi tokyo! :)

  2. AD Blues ha detto:

    Che delusione, niente Goldrake!!! :-(

    —Alex

  3. f.b. ha detto:

    ma se niente goldrake… allora quando le armate di vega tenteranno di invadere il giappone (perché se la prenderanno con il giappone e solo con il giappone, non con la kamchatka o l’australia occidentale) come faranno a difendersi i tuoi colleghi nipponici?

  4. AD Blues ha detto:

    Ci penserà Gundam!!! LOL !

    —Alex

  5. cugifà ha detto:

    a parte la tristezza per la mancanza dei pezzi da 90 dei cartoni (gundam non è certo da meno ma goldrake e mazinga…..) quando torni mi insegni il risucchio dello spaghetto?
    baci a presto

  6. monachella ha detto:

    quartiere manga…. fantastico

  7. Simona ha detto:

    fotine del quartiere manga!! sono quio che sbavo di invidia stile homer quando pensa alle ciambelle!! ;)
    ma davvero nessuna traccia di Conan e Lana? :((((

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...