daylight

passeggiata verso il mare e dalle parti di viareggio, camaiore, pietrasanta.

verso il crepuscolo guardo l’orologio, sono le sei e un quarto.

non male.

sento le giornate allungarsi anche dentro, vedo ogni mattina albeggiare un pochino prima in autostrada, esco il pomeriggio sempre meno col complesso del minatore al contrario.

appuntamentoabelleville

anche i cani oggi sembravano più contenti. una culona beige entusiasta della spiaggia rotolava accanto al padrone. adoro i padroni di cani orribilmente brutti: vuol dire che hanno un amico e non un soprammobile al guinzaglio. due volpini bianchi, che mi ricordavano in modo impressionante la mia “ultranemica delle elementari” (quasi ognuno di noi ne ha una credo), sempre perfetta, sempre cotonata e col naso all’insù, come la biondina della casa nella prateria acerrima nemica di laura ingalls,

amd_arngrim-nelliesi godevano il tepore della riva del mare, assieme alla padrona vestita come loro e al fidanzato di lei in assetto da guerra: mimetica e giubbotto di pelle.

un babbo tirava, senza successo alcuno, una palla da tennis al figlio che pretendeva di beccarla tipo baseball con un bastone raccattato.

un gruppo di ragazzi e ragazze che speravano di diventare presto coppie tra loro giocava a pallavolo.

e la cosa che più mi è piaciuta, in assoluto la migliore, la più bella della spiaggia, è stata una bambina che ha percorso il viottolo di legno che porta dal mare al parcheggio lanciando in avanti la palla e riprendendola ogni volta fino alla fine del sentiero e, arrivata in cima, l’ha presa fra le mani con amore e ha detto alla palla rosa fosforescente:

“bene, palla, abbiamo finito!”

e soddisfatta è entrata con la sua amica nella macchina dei genitori.

Questa voce è stata pubblicata in politica, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

0 risposte a daylight

  1. AD Blues ha detto:

    Sì, forse sta finendo davvero questo c….o d’inverno.
    Almeno fuori.

    —Alex

    PS = per la faccenda dei cani brutti mi trovi perfettamente d’accordo. Non sai quando mi stanno sui cabasisi quei\lle fighetti\e con il cane alla moda…

  2. gipo ha detto:

    Se ti piacciono i cani brutti, leggiti abbaiare stanca!
    Bello il primo mare dell’anno eh?
    E prima del giappone…

  3. marcoghibellino ha detto:

    bello il mare d’inverno, Alberese deserta, quella consistenza vetrosa dell’acqua , riflessi il silenzio , il vento che ti sputa in faccia i granelli di rena.

    Fai buon viaggio Lucy

    Calligrafie

    Prima
    che la balena spiaggiata
    divenga organo di coste bianche

    architettura di volte d’avorio
    il cranio scultura
    cornamusa del vento

    c’é puzza di morte
    gabbiani rissosi
    lavoro di granchi crudeli

    e microorganismi
    e alghe seccate
    e buste di plastica

    in tutto questo
    io
    scarabeo stercoraro
    incido

    sul colmo di dune
    calligrafie di minuscole zampe
    che il vento cancella.

  4. lucia ha detto:

    abbaiare stanca è il motivo per il quale il canbuono si chiamava Mela!
    :)

  5. ADBlues ha detto:

    ボンヴォヤージュ!

    —Alex

  6. Bianca-Hamburg ha detto:

    @Alex: non e’ carino scrivere certe cose alle 9 del mattino :-D

  7. ADBlues ha detto:

    Infatti (maledetto copianicolla) doveva essere: 楽しい旅を!

    —Alex

  8. crash ha detto:

    una semplice considerazione: io possiedo un labrador femmina che è stupenda (sia dentro che fuori)…per cui….dovreste massacrarmi. Fate pure. Però..però…non penso proprio di fare il fighetto di turno, anzi…., e non la considero un soprammobile, anzi…. Richiede sacrificio accudirla, ma mi da tanta compagnia, ci parliamo, corriamo insieme, è paziente, va d’accordo con tutti, anche con i gatti: si mette sempre a pancia in su e le piace farsi grattare il nasone. Ha il pelo bianco con la parte superiore mielata: Quando mi guarda partire è triste: risaltano i suoi occhioni ed il bottone del suo naso. L’ho presa che mi stava sul palmo di una mano, adesso se si alza riesce a leccarmi il viso. E’ stata una scelta, quasi obbligata…., ma non me ne pento.

  9. formichina ha detto:

    io voto per la bambina con la palla rosa! =)
    buon Giappone, Luci, mangia tanti takoyaki (palline di polpo, attenzione: sono incandescenti!) anche per me!

  10. ADBlues ha detto:

    Beh Crash, il labrador non mi pare uno di quei cani-moda di cui parlavo io…

    —Alex

  11. crash ha detto:

    Alex, grazie della precisazione. Mi sento meglio.

  12. pensierini ha detto:

    Anch’io sono stata in Versilia, il weekend scorso, e ho gustato il tramonto sul mare, ma a me episodi curiosi da raccontare come quello della bimba e del cane rotolone non succedono mai, sono invidiosa… ;-)

  13. Simona ha detto:

    bellissima la bimba con la palla!!!
    e come odiavo l’acerrima nemica di laura Ingalls…e tutte le persone che erano come lei quando ero piccola, e anche quelle che lo sono ora! ;)
    bacioni a luci e salutoni a tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...