münchner obazda

il rioplano ha un’ora e  mezzo di ritardo. cosí sono di nuovo nel lounge di monaco a cercar di far passare il tempo.

essendo lucchese, e essendo “gratis anche la febbre” ho deciso di pranzare qui, con quello che passa il convento.

brezel (o pretzel per i puristi del genere), pira, olive e…

obadza.

salsa della quale ignoravo del tutto l’esistenza fino a dieci minuti fa.

e salsa della quale sono diventata giá dipendente.

ignoro cosa contenga, mi riservo di controllare una volta giunta a casa che non voglio spaventarmi durante il viaggio.

ma é grassissima e come tale deliziosa.

é un colore a metá fra l’arancio e il rosa e la servono sotto forma di palle che uno deve distruggere se ne vuole un poco.

essendo grassissima ha una capacitá di grimparsi alla forchetta di portata con la forza dell’uomo ragno sulla parete di un grattacielo.

per cui lucettina in voglia di obazda é stata qualche minuto a cercare prima di convincere la salsa suddetta a abbandonare il vassoio nella quale l’avevano servita, poi a abbandonare il coltello alla volta del suo piattino, trascinandosi dietro incollati per sempre le foglioline di prezzemolo, i bastoncini di salatini decorativi e per poco anche tovaglioli, bicchieri da birra, tazze da cappuccino e gummi bärchen sparsi qua e lá.

il problema della obadza é che va assolutamente mangiata col pane, pena ammappatura dell’apparato masticatore e conseguente ingrippamento del digerente.

ma in questi casi si finisce SEMPRE il pane prima della fine della obadza e SEMPRE la obadza prima della fine del pane cosicché si cade in un loop ipercalorocico che porta a masticare dieci brötchen e svariate palettate di obadza.

quando arrivo a lucca cerco la ricetta.

ciaU!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a münchner obazda

  1. 4ngel0 ha detto:

    Se chontinui chosì non p’asserai mai la proWa costume…

  2. Bianca-hamburg ha detto:

    Tieniti forte, Wiki pubblica la ricetta anche in inglese:
    “Obatzda is a Bavarian cheese delicacy. It is prepared by mixing one third aged Camembert, one third aged Romadur cheese (60%) and one third butter. Sweet or hot paprika powder, salt, pepper, and onions are added. An optional amount of garlic, horseradish, cloves, ground cumin or caraway seeds may be used and some cream as well”
    Insomma, non ci manca niente!

  3. ADBlues ha detto:

    Fortunella… solo un’ora e mezza…

    Io sono a Francoforte ed il mio aereo pare se lo sian perso…
    Se mi va bene saranno almeno 2 ore di ritardo.

    Per il momento mi consolo a Birra e Biuste.

    —Alex

  4. la 'ognata ha detto:

    In realtà la scelta era fra la obadza e i funghi fritti fritti fritti, giusto?

  5. cugifà ha detto:

    Obazda, una preparazione a base di formaggio tipica di Monaco e della Baviera; ci sono tantissime varianti, praticamente ognuno ha la sua: chi la fa bianca, chi rossa, chi mette l’aglio, chi l’erba cipollina
    questa è una delle ricette da accompagnare con dei crostini e delle patate bollite

    Ingredienti:
    250 g di camembert
    100 g di robiola
    20 g di burro
    Una piccola cipolla
    1 cucchiaio di paprika
    1 cucchiaio di prezzemolo tritato
    Sale
    Pepe bianco
    1 cucchiaino di cumino
    birra chiara (da sei a otto cucchiai)
    1 spicchio d’aglio (facoltativo)

    Lavorare i formaggi con il burro, aggiungere la cipolla tritata finissima, il prezzemolo, la paprika, il cumino, una macinata di pepe e il sale; versare la birra e rimescolare energicamente. Prima di servire far consolidare in frigo per un paio d’ore.

    deve essere strabona maremma rospa va rifatta cercando anche le altre varianti colorate, propongo cena o da me o da te a base di cacio e obatzda

  6. gioo ha detto:

    Occhio che i Brötchen si chiamano Semmeln :)

    E l’Obazda è tragicamente l’unico piatto bavarese che si possa definire largamente vegetariano :) Buon ritorno!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...