al voto!

“sei andata a votare luci?”

“pensavo di andarci dopo pranzo”

“il babbo di daniela, quando era vecchio, se i seggi aprivano alle sette si presentava alle sette e due minuti perchè non voleva rischiare che se gli succedeva qualcosa non poteva dare il voto al Partito”.

messaggio ricevuto.

appena arrivata in città sono andata a votare.

il certificato elettorale in una mano, il passaporto nell’altra, i pratini con gli alberi e gli scivolini della scuola elementare, i banchini, i carabinieri, la bandiera… votare mi fa sempre un certo che. sono una romantica della democrazia.

ho studiato per bene le regole, ho sempre, sempre, paura di sbagliare a votare e che annullino il mio voto, anche se non ci sono più né il nonno di daniela né il Partito.

e così entro sempre come il giorno di un esame, stavolta è stato semplice, una croce e via, per non rischiare ho anche pigiato bene bene.

lo so che è una goccia nel mare.

ma io intanto l’ho versata e ne sono contenta.

buon voto a tutti.

Questa voce è stata pubblicata in casa, politica e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

16 risposte a al voto!

  1. Franci ha detto:

    anche io voglio versare la mia goccia nel mare, ma sai, Luci, sono un po’ demoralizzata: è possibile che nemmeno il 10% sia andato a votare?
    davvero non ci interessa più decidere del nostro futuro? un voto forse è poco, ma è l’unica arma che abbiamo!

  2. biba ha detto:

    Bravi, andate! (qui da me a sto giro non si vota, abbiamo dato l’anno scorso e ancora piangiamo lacrime amare per il risultato…)

  3. raperonzola54 ha detto:

    sì biba però è tristissimo non andare a votare…

  4. yopenzo ha detto:

    eh l’Italia… io penso che non c’è più (o non c’è mai stato) niente da fare.
    Lo posso dire io! :P ho la doppia nazionalità CH/I e quindi, qui nella terra dei rösti, ricevo la cartolina di invito al voto dal paesello dove nel camposanto ci sono i mausolei muschiosi col cognome mio. Ma la ricevo random. Per motivi a me oscuri un anno arriva e poi per sei/sette/otto anni niente: non esisto. Poi la cartolinuzza riappare, poi ri-scompare (eh! son vecchio anzichenò). Uno potrebbe anche pensar male! :/ mentre un altro potrebbe dire: obviously, son le Poste svizzere che fallano! ma qui c’è un motto per descrivere un fatto che avrà uno svolgimento certo, assicurato e ineludibile: “Come una lettera alla Posta!”, svitzzera ovviamente, e il mistero della cartolina random permane.
    p.s. questa l’ho ricevuta.

  5. zundapp ha detto:

    sono elezioni regionali, più che un mare è un lago. la goccia l’ho versata anch’io, ma nel nostro laghetto (il tuo ed il mio) forse non ce n’era bisogno. comunque fa sentire meglio, vero?

  6. biba ha detto:

    No, rape, non mi sono spiegata. E’ che nella mia regione (Sardegna) proprio non si vota! Le regionali le abbiamo avute l’anno scorso e l’isola è purtroppo passata nelle mani di un berlusconiano doc che in un anno ne ha già combinato di tutti i colori! Personalmente sono sempre andata a votare, lo sento fortemente come un dovere!

  7. marcoghibellino ha detto:

    Cara Biba ti capisco, Soru poteva essere un soggetto interessante anche oltre la Sardegna, vabbhè….
    Io ancora non sono andato a votare , ieri ero in edicola , però ho mandato a votare una mezza dozzina di ragazzi incerti se andarci. Come li selezionavo? Semplice compravano il Fatto ^__+.

    Vado verso le 9.

  8. lucia ha detto:

    no, infatti, da noi “buco nero della democrazia” credo proprio non ci siano problemi! :)
    ma intanto io l’ho fatto, ho messo il mio sassolino di sabbia accanto alla spiaggia degli altri. buongiorno a tutti!

  9. Lilith ha detto:

    Sissì ho votato ieri! :-)) “Sinistra, Ecologia e Libertà”…

  10. crash ha detto:

    …la sensazione che la mia “è solo una goccia nel mare” ce l’ho anch’io. Non per questo deve essere una scusante per non votare, anzi……. Ho sentito diverse persone che non votano per una serie di “scusanti”…….., per me sono solo degli alibi, e nel mio piccolo mi sono sforzato di convincerle dell’opposto (non con la forza, intendiamoci).

  11. marcoghibellino ha detto:

    Quoto Crash in toto . Votato

  12. Gaja ha detto:

    Cacchio, io ci sto per andare in pausa pranzo, farò super-attenzione ad attraversare la strada, in memoria del Babbo di Daniela.
    In ritardo, ma fiera anch’io della mia gocciolina!

  13. crash ha detto:

    …grazie Marco…..mi ricorderò di te !……..

  14. lucia ha detto:

    io quoto lilith! ;)

  15. Lilith ha detto:

    ^___^

  16. Oh, si, ok, a votare sono andata. Ma qua in Campania ce l’hanno fatta grossa, perciò alla fine … fra lui e lui sceglier non sapr…ui! E quindi?? Studia che ti studia, come dice Luci, alla fine ho buttato il voto per il Presidente, voto disgiunto e VIA! Tiè, così vi imparate, se non l’avete ancora capito, certi candidati d’apparato fanno solo male alla sinistra e poi alla fine sembrano pure dei bei Berluschini. E perchè mai, visto che non voto l’originale (e vorrei vedè!), dovrei votare una squallida imitazione che si spaccia essere pure di sinistra? Eh no! Diancine e poffarbaccolina, il mio voto non te lo do’. E alla fine non speriamo più che D’Alema dica qualcosa di sinistra, speriamo anzi che stia zitto (e sto citando qualcuno). Ma a votare ci sono andata, non saprei proprio far senza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...