roma day uan

eccomi!

è stata una lunga e molto bella giornata, la premiazione è stata divertente e ho mangiato un sacco di pizzette, il “mio” libro (il mio racconto è uno di centoundici, ma è comunque “mio” e sto gongolando come una gallina padovana con tutte le piume gonfie cocococooooooooocococo!) è con me e ogni tanto me lo guardo.

prossimamente foto, per ora chiacchiere!

ecco.

allora.

siamo usciti dalla casa del cinema e abbiamo fatto via veneto in discesa, io andavo a dire a tutti che ero la ekberg e che stavo cercando  la fontana di trevi.

poi la fontana di trevi l’ho trovata, ma un vigile e la temperatura mi hanno impedito il tuffo (ma quando metterò le foto vedrete che ci ero quasi riuscita) poi il pantheon con i savoia, sempre troppo pochi lì dentro, poi piazza navona e l’organo di sant’antonio del portogallo che si è prestato a mille battute oscene di quanto potesse essere grande l’organo di sant’antonio del portogallo e poi castel sant’angelo, dal mio adriano e poi via della conciliazione che volevo far vedere a herrdelciaro i lecca lecca con la faccia di wojitila ma non li ho trovati e ho pensato che saranno stati sostituiti dal culo di ratzinger, visto l’andazzo e poi in una libreria vaticana a  incazzarmi come una biscia per via di una rivista spandimerda che si chiama il timone che è riuscito perfino a far incazzare herrdelciaro mettendo in dubbio il big bang (toccani icchè ti pare ma non l’universo, a herrdelciaro) e soprattutto a far incazzare me mettendo in dubbio darwin.

poi sotto la finestra del papa dove mi sono levata la soddisfazione di faNNi il coro “papapapavaffanculo” e poi sulla metro e di nuovo a casa con i piedi fritti ma felici.

ha piovuto assaiuccio direi, speriamo che romanunfalastupidadomani.

sto raccogliendo le insegne più belle che vedo e saranno oggetto di un prossimo post.

bevo caffè buono e mi rifaccio gli occhi.

voglia di tornare in germania: sotto il limite di detectabilità.

ah signorììììììììììììììììììììììììììììì!

(quanto me piace staccento!)

:)

a presto dalla città eterna.

(certo che eccheccazzo, proprio alemanno? ah, dimenticavo, al caffè sant’eustachio abbiamo visto rutelli, ci siamo guardati e ho chiesto a herrdelciaro: “te a uno così che gli diresti?” e lui: “smetti”).

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

10 risposte a roma day uan

  1. 4ngel0 ha detto:

    Però da Bruno non ci siete p’assati…DilinGuenti!!!

  2. cugifà ha detto:

    Passeggiata interessante, vediamo se herrdelciaro ascolta i miei consigli di abbastanza esperto del luogo e ti porta dove gli ho detto a fare una colazione degna di nota.
    P.S. ma il costosissimo e pure buono gran caffè (ricetta segreta)del caffè sant’eustachio lo avete preso?

    Se nunte ce porta famme sapè cosi je segnemo l’ossa per faje un piacè e poi jele mischiemo a quer coatto!!

  3. crash ha detto:

    …….mi piacerebbe sapere come poter entrare in possesso del tuo libricino…..se potessi illuminarci in tal proposito…..

  4. ADBlues ha detto:

    RutTellliiiii?

    Fa’ quasi il paio con quella volta che entrando nel ristorante dell’albergo mi trovai di fronte Mastella…

    Conati di vomito…

    —Alex

  5. lucia ha detto:

    allora: da bruno ci passiamo stamani, così si seguono anche i consigli del cugifà, il libro credo lo vendano nelle librerie di roma ma in ogni caso il racconto che c’è dentro è la fusione di tre storie del blogghino (la bionda del 12, un mazzo di fiori e un sorriso, anche gli autisti hanno un cuore) che si possono trovare cercandoli nel pulsante “cerca” del blogghino poi… dunque…sì, rutelli fa caà.
    e ora vado a mettere due o tre fotine.
    (che ho fatto QUASI tutte io).
    :)

  6. Lilith ha detto:

    Se ti capita, passa dalla profumeria di Via Campomarzio, 70 ( si chiama così ). Ti si aprirà davanti un mondo unico e profumato, dove aromi di “nicchia” ti sveleranno i loro segreti…:-)

  7. Tiziana ha detto:

    Certo che sculo…Rovinarsi una permanenza a Roma incontrando Rutelli…

  8. lucia ha detto:

    ah nonono! faunasegarutelli all’omoragno! :D

  9. offender ha detto:

    E io che mi consideravo figo perché in California ho incontrato il roadrunner…

  10. Simona ha detto:

    :( solo nelle librerie di Roma? peccato!!!! te comunque dacci le coordinate, che io provo a cercarlo…ne vorrei priprio una copia cartacea!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...