tanti auguri a teeeeeeee!

leonardo

nota delle 22:41

quello che trovate scritto sotto è uno sfogo. ero molto arrabbiata. ma non penso veramente TUTTO quello che ho scritto.

ecco.

orbene, oggi sarebbe il compleanno di gesubbambino e io ho proprio voglia di un bel sermone.

quindi prima che vi prenda lo sconforto vi faccio gli auguri per questo natale, che sia pieno di cose belle e di pace e di serenità.

permettetemi poi anche di mandare un pensiero ai miei compaesani “d’oltreserchio” che in questo momento affrontano un natale piuttosto brutto, con le loro case allagate e con le loro vite mescolate dalla corrente del fiume.

e adesso lasciate un momento che mi sfoghi.

il fatto è questo: io ieri sera ho accompaganto herrdelciaro alla messa di natale. non ci ho trovato niente di male, in fondo è un modo per condividere una cosa che importa a uno solo di noi ma che è importante e quindi mi è parso bello poterci andare insieme.

il problema è che se anche avessi avuto il minimo dubbio della mia scelta non solo atea ma anticlericale, a-cattolica e tutto il corrimi dietro, la messa di ieri sera me lo ha tolto.

provo a spiegarmi.

parto da lontano.

una volta andai col mifratello a un matrimonio di “cattolici progressisti”. chitarre, canti che sembravano appena usciti da sanremo e coreografie da stadio.

e ilmifratello, studioso appassionato di filosofia e ateo come un sasso mi guarda torvo e mi fa: “bel mi’ sant’agostino! ma come si fa? la religione è una cosa seria!”

e aveva ragione.

io lo so che i cattolici progressisti sono meglio di quelli ultraortodossi, per carità. che i cattolici progressisti sono buoni, si impegnano nel sociale, si danno da fare, ci mettono del loro. di questi tempi di egoismo e di chiusura i cattolici progressisti sono una manna dal cielo.

ma non ci posso fare nulla.

io i cattolici progressisti non li sopporto.

ma non in quanto progressisti.

in quanto sostanzialmente ignoranti.

la religione, come dice il mifratello è una cosa serie e teoricamente ieri si festeggiava la nascita del fondatore di quella cristiana, una nascita non di poco conto, sotto un sacco di punti di vista.

una nascita che si può, si deve analizzare con attenzione, con rispetto e con serietà.

una nascita che ci dice ogni anno, ogni benedettissimo natale, che dio è un bambino, che dio nasce dalla carne viva di una donna, che in quanto donna “partorisce con dolore” che dio siamo ognuno di noi, che dio nasce e muore secondo la nostra volontà, essendo lui una creatura a nostra immagine e somiglianza.

nei secoli gesù bambino è stato rivestito d’oro, dato a baciare a folle di vecchiette adoranti dondolanti in fila durante interminabili “tu scendi dalle stelleeeeee” e nei secoli gesù cresciuto è stato sbattuto in faccia alla gente, nudo, crocifisso, trafitto da spine, da chiodi, da lance.

nei secoli gesù è stato brandito, tradito, usato, ma quasi mai veramente studiato da coloro che si professano cristiani.

posso chiedere, dopo 34 natali della mia matusalemmica vita, un’omelia decente?

posso pretendere di sentir dire qualcosa di nuovo della storia trita e ritrita degli angeli e dei pastori?

posso per cortesia una notte di natale sentir dire qualcosa di veramente colto, profondo, MEDITATO?

cavolo, è il compleanno di gesù! potrà pure meritarsi qualcosa di meglio di un gruppo di ragazzini che stonano su canzoni dal testo che potrebbe essere stato scritto da amedeo minghi?

si può pretendere un minimo di profondità da parte una religione il giorno che festeggia la sua fondazione?

o sono tutti presi a parlar di fecondazione assistita, aborto, diritti dei gay e quant’altro?

quand’è che fanno un po’ studiare tutti sti preti che da un anno all’altro ci rifilano la storia dei pastori?

ovvia… ho finito…

buon natale a tutti.

grunf.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

17 risposte a tanti auguri a teeeeeeee!

  1. biba ha detto:

    E’ proprio vero, la religione non dovrebbe essere un affare da preti!
    Ciao Lucia, ho letto dei disastri del fiume ed ero un po’ preoccupata per te, tutto bene?

  2. 4ngel0 ha detto:

    Oh!

    Mi stavo Guasi preoccupando…ho visto i TG e non sapevo da che parte di serchio stavi…

    Venendo al post…

    NO, non si può! Perché se uno che si professasse cristiano si mettesse a studiare quello che i cristiani hanno scritto e fatto per prima cosa smetterebbe di andare a messa. E se poi lo sforzo di ragionare gli illuminasse la mente allora diventerebbe ateo.

    E questo, la chiesa cattolica apd non se lo può permettere! E poi…sei seNpre la solita! Uno fa di tutto per tenere il Wolgo nell’iNNioranzha e arrivi te e vuoi schombinare tutto!

    Eccheccazzo!

  3. coccobill ha detto:

    Sono totalmente d’accordo con te. Buon Natale.

  4. lucia ha detto:

    tutto bene, casa mia è in “alto” (quei sessanta metri slm che a volte possono fare una bella differenza). ma intorno è davvero un casino…

  5. crash ha detto:

    …a volte assisto a cerimonie religiose in cui , anch’io, sono tentato di criticare alcune cose. E’ una tentazione. Però riflettendo….non sono le persone presenti (come sono vestite, se parlano, se arrivano tardi, ecc…) non è il celebrante (se è soporifero, il livello di preparazione, ecc…), quello che conta è…esserci, essere lì a tu per tu con il Signore. Può esserci tanta gente o poca, non ha importanza, l’importante – secondo me, eh… – è meditare le letture e il brano del vangelo, ascoltare (ed accettare) la predica, sapendo che chi parla dal pulpito è un uomo come noi con i suoi pregi e i suoi difetti, sapendo che i ragazzi che suonano e cantano ce la stanno mettendo tutta (è magari per loro un modo per stare insieme, di comunicare, mah …). Certo…è bello (in senso ampio) partecipare ad una messa e sentire cose profonde, dette a braccio, da persona che parla con il cuore in mano prima che con la testa. Ho trovato nella mia vita persone così……lasciano il segno, ma…..persone che non sono di questa – chiamamola – elitè, di questa qualità, sono la maggioranza e io penso vadano (invece) sostenute e incoraggiate dalla comunità. Un forte abbraccio a tutti e un augurio perchè tutte le persone possano vivere con dignità.

  6. marco ghibellino ha detto:

    buon annooooo

  7. marco ghibellino ha detto:

    PS attendo con ansia il prossimo vernacoliere tra statuette di duomi…placcaggi papi femori cardinalizzi promette bene

    i like don Zauker

  8. Tiziana ha detto:

    Dovevi venire da noi…Il nostro don, che non è progressista ma mezzo rivoluzionario, ha fatto un’omelia che ha scandalizzato metà dei presenti e fatto arrossire l’altra metà (tipo “Ho chiesto alla corale di non cantare Tu scendi dalle stelle, perchè il testo dice che Gesù viene in una grotta al freddo e al gelo e voi se non accendo il riscaldamento a palla in chiesa non ci mettete piede e quindi non mi sembra coerente…”) Ma questo era solo l’inizio, poi è scivolato a parlare di droga, di prostituzione, di corruzione e dell’ipocrisia di chi festeggia il Natale e poi mette in pratica tutta una serie di reati…Per finire su quanto Gesù era straniero e quanto certi vescovi si dovrebbero dimettere…Più che un’omelia era un comizio…Ci aspettiamo da un giorno all’altro che il vescovo lo sbatta al Polo Nord…

  9. laperfidanera ha detto:

    Questo sì che è un prete! io sono atea, ma se tutti i preti fossero così forse di tanto in tanto andrei a sentire una messa, per sfogarmi per interposta persona…
    Ciao, felice anno nuovo.

    LPN

  10. Jo5ephine ha detto:

    I cattolici progressisti (chi intendi tu i catecumeni ad esempio?anche quelli cantano di brutto e ballano pure alla fine della messa!) non li stimo perché alla base in qualche modo c’è il fanatismo.
    Ecco, credo che essere fanatici per qualsiasi qualcosa che può essere dio, il calcio, la politica che ne so… non sia un bene. Il fanatismo limita l’individuo, lo ritrae in qualche modo aggregato a qualche massa, é un rincorrere continuo di ideali da parte di persone oggettivamente deboli che per andare avanti si aggregano e si riconoscono in quel determinato gruppo.

  11. marco ghibellino ha detto:

    Non sono daccordo Josephine, tu allarghi troppo il concetto di fanatismo. Alla base di ogni fanatismo c’è una convinzione di fondo, che quello in cui crede il fanatico sia l’unica ed assoluta verità; quoto invece totalmente la seconda parte del tuo intervento e cioè “Il fanatismo limita l’individuo, lo ritrae in qualche modo aggregato a qualche massa, é un rincorrere continuo di ideali da parte di persone oggettivamente deboli che per andare avanti si aggregano e si riconoscono in quel determinato gruppo.”
    Però non è solo questo fondamentale caratteristica del fanatico è l’ignoranza o conoscenze solo settoriali coerenti al tipo di fanatismo che professa, il fanatismo è il disperato tentativo di trovare risposte semplici a problemi complessi . Esempio: nel terzo mondo si muore di fame, gli occidentali sono ricchi ergo facciamo la guerra agli occidentali; che in linea di massima non abbiano torto è secondario.

  12. Simona ha detto:

    :D mi hai fatto ridere un sacco, ma è proprio vero..anche a me fa quell’effetto lì..

  13. Aldo ha detto:

    O Lucia, o che c’hai qualche lettore fra le alte gerarchie del Vaticano? L’hai sentito il cazziatone che hanno fatto oggi o ieri ai preti per le omelie? Pare che abbiano citato anche un commento dell’allora cardinale razzinghe che diceva che “la fede sopravvive ogni domenica a milioni di omelie” …
    Boh, non c’è più religione (sì, lo so, e nemmeno ginnastica …).

    Buonanotte, se ne riparla, con citazioni, domani.

  14. marco ghibellino ha detto:

    meno omelie più omelettes

  15. Aldo ha detto:

    Come promesso, questo è un articolo che racconta il cazziatone

    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/hrubrica.asp?ID_blog=242

  16. Yaris ha detto:

    …i bene informati dicono che quando sei entrata in chiesa Gesù sia sceso dalla croce e abbia esclamato:”o lei o me”.
    E’ vero?
    Buona Anno Luzy, un bacio dal Lux.

  17. lucia ha detto:

    herrdelciaro sostiene che non godo di così tanta attenzione ma che vengo snobbamente ignorata…
    sgrunt!
    ;)
    augurissimi a te e a tutta la famigghia!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...