la mia nuova barbie

in attesa di ricevere da romy e da yvonne le foto per corredare un post sulla festa di halloween di ieri sera vi racconto della mia nuova barbie.

la mia nuova barbie è bella, è bionda e ha le dita dei piedi con lo smalto rosa.

la mia nuova barbie ha qualcosa di diverso dalle vecchie barbie anni settanta/ottanta, ha gli occhi e le labbra più grandi, si direbbero “bratzizzati”, e lunghi capelli biondi.

la mia nuova barbie è stata comprata ieri ai grandi magazzini per il mio costume di halloween: mercoledì addams. avevo bisogno della mia maria antonietta.

così ho pensato: vado, compro una barbie, le tolgo la testa e la vesto di nero.

così sono andata al piano giocattoli, reparto bambole e mi sono messa a cercare la più economica.

e ho trovato, per sette euri, la barbie che va al mare, con un bikini colorato, occhiali da sole rosa e una spazzolina per capelli (che volevate per sette euri? la barbie laureata? eh!).

ma per arrivare alla povera barbie mi sono dovuta fare scaffali di hannemontane, bratz (le detesto le bratz) vestite e truccate da puttane, e varie altre concorrenti.

ma io volevo una barbie, una barbie una barbie!

vista la proporzione (due metri per le barbie, cinquanta per le bratz) dell’esposizione mi pare di capire che alle bambine non piacciono più le barbie. eppure il concetto non era diverso tra le barbie e queste bambole di oggi.

anche barbie incarnava una “adulta” con la quale immedesimarsi, c’era chi comprava la principessa e chi comprava la veterinaria, c’era chi le vedeva come cattivo esempio per le bambine (lo confermo, le misure di barbie sono irraggiungibili, ma anche quelle delle bratz) e chi comprava alla figlia “la barbie medico”.

lisa-e-malibu-stacy

ricordo ancora il bellissimo episodio dei simpson su Malibu Stacy e il tentativo di lisa di emancipare le Malibu Stacy parlanti, ma le barbie erano in realtà ciò che le bambine volevano che fossero, erano abbastanza “plastiche” se mi passate il termine. le vestivamo come si voleva e facevamo vivere loro ogni sorta di avventura.

queste bratz invece mi pare siano semplicemente “vestite alla moda” “truccate alla moda” e sembrano tutte Belen Rodriguez…

mah, sarà che sto invecchiando.

ps: ora devo trovare un vestito adeguato per la barbie, a dresda in inverno in bikini non si sopravvive.

vi lascio con un video che trovo di una ironia fulminante.

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/y24EKmzgYGU" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

7 risposte a la mia nuova barbie

  1. Marco ha detto:

    carissima…anche a proposito di Hallowen , festa che da noi in europa ha solo una valenza commerciale , mi tocca postare un contributo sull’ignoranza abissale e senza vergogna di qualcuno.

    La comunità di don Benzi contro Halloween. «Il fenomeno che viene esaltato il 31 ottobre è un grande rituale satanico. Facciamo appello al mondo cattolico perché non promuova in nessun modo questa ricorrenza che inneggia al macabro e al’orrore» sostiene la Comunità Papa Giovanni XXIII.

    corriere della sera

    http://www.corriere.it/cronache/09_ottobre_30/halloween-benzi-rituale-satanico_e3ab006e-c566-11de-bfa4-00144f02aabc.shtml

    Ma si può essere più idioti? più acriticamente imbecilli? Ma provare ad informarsi prima no?

    Halloween o hallow’en (corrispondente alla vigilia della festa cattolica di Ognissanti) è il nome di una festa popolare di origine pre-cristiana, ora tipicamente statunitense e canadese, che si celebra la sera del 31 ottobre. Tuttavia, le sue origini antichissime affondano nel più remoto passato delle tradizioni europee: viene fatta risalire a quando le popolazioni tribali usavano dividere l’anno in due parti in base alla transumanza del bestiame. Nel periodo fra ottobre e novembre, preparandosi la terra all’inverno, era necessario ricoverare il bestiame in luogo chiuso per garantirgli la sopravvivenza alla stagione fredda: è questo il periodo di Halloween.

    In Europa la ricorrenza si diffuse con i Celti. Questo popolo festeggiava la fine dell’estate con Samhain, il loro capodanno. In irlandese antico Samain significa infatti “fine dell’estate” (Sam, estate, e Fuin, fine[1]). A sera tutti i focolari venivano spenti e riaccesi dal “sacro falò” curato dai druidi a Tlachtga, vicino alla reale Collina di Tara.

    ecc ecc ecc

    ma no si deve stuzzicare il bigotto che è nell’italiano caso mai provasse a pensare con la sua testa, senza valutare che poi stuzzicando il morboso gli fanno anche più pubblicità.

    Inutile quella mamma è sempre ( di più) incinta

  2. laperfidanera ha detto:

    e per giunta, sempre parti plurigemellari! “quella” mamma non ha bisogno delle ricerche sui gameti!!!

  3. Marco ha detto:

    va bene mi sono calmato leggendo Don Zauker …andiamo avanti

  4. Jane Cole ha detto:

    Sarà l’età che avanza, ma oltretutto a me la Barbie è sempre sembrata bella, esagerata nella sua perfezione, ma oggettivamente bella.

    Le Bratz assomigliano in maniera preoccupante alla Parietti o la Moric post scempio del chirurgo estetico! Fanno paura!

  5. lucia ha detto:

    esatto, sembrano bambole rifatte dal chirurgo “plastico”! :)

  6. trinity ha detto:

    Vade retro Belen… ;)
    ps: mi sa che sto invecchiando pure io…

  7. ADBlues ha detto:

    Le Bratz sembrano proprio delle zoccole ed è preoccupante…
    Comunque a quanto ne so, le bambine dopo un momento iniziale di preferenza Bratz, forse dovuto alla novità, continuano a preferire Barbie (anche se poi pure quella tanto educativa non è…).

    A proposito, mi pare di avere letto che un tribunale USA ha sentenziato che le Bratz infrangono un brevetto mattel e che quindi devono essere ritirate dal mercato.

    Aspettiamo le foto della festa!

    —Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...