dürüm

ein dUrUm ohne Zwiebeln zu mitnehmen,  bitte!

non c´é verso, non ce la faccio a pronunciare ammodo la Ü.

quando ci vuole non ce la metto, quando ce la metto non ci vuole.

BlÜmen, Würst… DUrUm, zÜrUck…

mi sgamano alla prima Ü.

e dire che in francese é identico e quelle le chiappo ammodo…

mah insomma…

ieri mi sono presa un Dürüm. con tutti e quattro i puntini ma senza cipolle (la frase all´inizio dice “un Dürüm senza cipolle da portare via, per favore).

mentre aspettavo mi sono bevuta il succo di alieno (sapore alla mela verde, colore didó mela verde, torna) caldo che offrono sempre i kebabbari qui a Dresdina.

una volta a casa ho pensato: eh no, stavolta non mi freghi, dürüm dei miei strastivali. stavolta non mi INGUBBIO solo per non farti cadere sul pavimento.

stavolta prendo un piatto, ti taglio col coltello e la forchetta e ti mangio con calma.

e cosí ho fatto.

e cosí mi sono resa conto di quanto sia GROSSO un dürüm!

non finiva piú. ero senza fiato e spazio nello stomaco a metá involtONE, masticavo carne di non so cosa (dal sapore sembrava tirannosauro grasso, ma poteva anche essere un serpente a sonagli) buono, buonissimo, con le salse yogurtose e harissose, con l´insalata e il pomodoro.

ma sará stato un chilo di “roba variamente assortita”.

la prossima volta o lo divido con qualcuno o mi ingubbio. é deciso.

che pancia schianti ma dürüm non avanzi!

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

5 risposte a dürüm

  1. ADBlues ha detto:

    Ma sono solo alcuni puntini, che vuoi che sia! ;-)

    —Alex

    PS = a me si annoda la lingua solo a pensarla quella frase, figurati a pronunciarla!

  2. elena ha detto:

    ma cosa intendi tu con “ingubbiarsi”?

  3. 4ngel0 ha detto:

    Hai ragione! Come fa un umano (non tedesco) a mangiarsi da solo mezzo metro di quel trojajo…portaci herrdelciaro la prossima Wolta!

  4. Simona ha detto:

    anche a me spesso non viene quella u in francese..a volte mi viene spontanea, altre invece no e colleziono figure di merda, e idem con la erre moscia :( a volte non mi capiscono solo perché non ho usato la erre moscia…mah!

  5. lucia ha detto:

    elena scusa il ritardo!
    “ingubbiarsi” vuol dire mangiare senza tregua, senza neanche respirare o perchè si ha molta fame o perchè si è molto golosi.
    è lucchese credo, ma forse si dice anche in altre città toscane.
    “non ti ingubbiare che ti fa male!”
    dice sempre la mia nonna.
    credo derivi dal gubbio di certi uccelli che si gonfia quando mangiano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...