Viola

mentre rimando il racconto della serata yeindze di ieri sera e vi invito a continuare  a leggere/commentare il post di sotto, non posso evitare di raccontarvi una storia.

la piglio mooooooolto larga… :)

dopo l´esame di maturitá mi tinsi i capelli di viola.

un bel color fiorentina. avevo i capelli lisci e lunghi e mi piaceva un sacco assomigliare a un manga.

quando passavo per strada a lucca tutti smettevano di fare quello che facevano per guardare i miei capelli. era il 1994 e credo di essere stata fra le prime a fare quella follia in cittá.

in autunno iniziarono i precorsi all´universitá e ci andai con quei capelli.

mi si vedeva in mezzo alla platea di studenti impauriti e alcuni dei ragazzi che poi sarebbero diventati miei amici e compagni di corso (vedi giorgiorgio, per esempio) iniziarono a chiamarmi “Viola”.

e mi piacque molto.

amo molto quel colore. sí, é un po´kitsch, ma mi piace. e amai anche quel nome.

é la fusione di due colori perfetti, il blu del mare e il rosso della passione.

a seconda di quanto mare o di quanta passione metti puoi avere mille viola diversi, mille fiori colorati, mille sfumature sfacciate di lilla, viola scuro, fucsia…

poi l´universitá é andata avanti, i miei capelli sono scoloriti e gli anni sono passati.

fino al quarto anno.

un anno bellissimo e importante.

i primi giorni di lezione, appoggiato alla porta con aria curiosissima, stava sempre uno studente. riccioluto, con la barba corta e il pacchetto delle sigarette in mano.

dopo poco lo conobbi e ci si stette subito simpatici.

si chiama giulio, “orsogiulio” per la precisione.

e un giorno, siccome cercavo casa, mi portó a pranzo a casa sua, perché avevano una stanza che si liberava.

conobbi la sua ragazza. paola. “markowaldische paola” per la precisione.

era uno scricciolo di riccioli e perfidia. la adorai immediatamente.

piú piccola di me (cinque anni se non ricordo male) e combattiva come un leone.

nata a lussemburgo, da una mamma interprete al parlamento europeo, ci divertivamo a allenare il nostro francese mentre con giulio si provava a studiare zoologia due, biochimica, anatomia comparata.

si fumavano mille sigarette, di notte, a chiacchierare, a fomentare il nostro giá ben solido anticlericalismo (paola e claudina credo siano le donne che se la giocano con me per il livello di mangiapretismo).

una sera poi l´orsogiulio mi presentó un suo amico, che faceva l´addomesticatore di mostri pelosi, ma questa é un´altra storia, una bella storia ma un´altra storia.

insomma…

poi siamo cresciuti ancora.

paola é stata un anno a lipsia, qui vicino, a fare un erasmus.

io poi mi sono laureata e sono andata a stare a lucca con l´addomesticatore, giulio e paola si sono trasferiti a roma perché paoletta ha vinto un concorso di quelli per chiorboni e lavora lí.

poi un giorno mi é arrivato un sms da giulio “sai, ho smesso di fumare, se un giorno mi nascesse una cittina (non ve l’ho detto ma i personaggi in questione sono di grosseto) non voglio che si ritrovi un babbo che sa di fumo!”

mi fece una tenerezza incredibile. e anche un pochino di invidia, perché no…

e poco fa é arrivato un altro sms:

“questa notte, poco prima di mezzanotte é nata Viola e manda un grande bacio a tutti, ci uniamo anche noi al suo bacino e vi salutiamo, ciao! Giulio e Paola”.

e io, confesso, una lacrimuccia me la sono fatta.

perché quando due persone a cui vuoi tanto bene diventano tre si deve festeggiare.

benvenuta piccina, spero di vederti presto.

so che sarai una bimba meravigliosa. da cotanta mamma e da cotanto babbo puó solo venir fuori un capolavoro.

zia lucia

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

18 risposte a Viola

  1. 4ngel0 ha detto:

    Sulle sfumature del viola poteri scriverne a fiumate!

    Sulla nuova viola posso solo gioire! Allora tanty augury alla nuova nata, alla mamma e al Babbho!

    E spero che anche una mamma della quale non posso fare il nome prenda esempio dasll’orsogiulio e la smetta una volta per tutte!

    P.S.
    Da dove CAZZO scrivi? Che sei già a Monacho?

  2. lucia da münchen ha detto:

    sissignore, da un’oretta e mezzo.
    sono di nuovo nella business lounge, solo che in modo assai poco business sto bevendo una birra e leggendo la gazzetta. (ufficialmente l’avevo presa per portarla al mammuth, lo sai, noi lucchesi gratis anche la febbre…) ma poi mi ci é cascato l’occhio…
    comunque ho letto anche cose ammodino, refubbria, le monde, die zeit e l’international herald tribune.
    mi fa na sega giochi senza frontiere a me.
    :)
    (scusate il tono,,, sará la birra?)

  3. 4ngel0 ha detto:

    Invece della Zeit o del “leggermete” schierato “Das Blättchen…ti dai alla gazzetta? Che fai il senduic? Herald tribune fuori Gazzetta dRento?

    Bevi pira invece di un buon teino? Oddio! Ma allora c’hai anche la felpa ITA-LIA!

  4. lucia da münchen ha detto:

    sí e l’orologio per presbiti!
    e urlo al cellulare.

  5. ADBlues ha detto:

    Buon viaggio Lucia e tanti auguri a Viola, allla sua mamma ed al babbo.
    Sperando che quando la bimba sarà grande abbastanza per capire, non si ritrovi in un mondo uguale o peggio di quello d’oggi.

    Sarà ma leggendo i giornali non mi riesce di essere troppo contento per un bimbo che nasce…
    Bada che schifo gli stiamo preparando…

    —Alex

  6. 123stellablog ha detto:

    uuhh, un altro post dalla dogana !!? ahahah !!
    che tenerezza questa storia.. benvenuta cuccioletta !! ( non iniziamo già da subito a spaventarla, eh?! )

  7. arry ha detto:

    uh, che bella storia…

    buonanotte, fraudelciaro!

  8. cugifa ha detto:

    cari aurguri ai neo babbi che mi sa aver conosciuto in una cena a Roma, se leggendo quello che ha scritto Lucia vi siete commossi non vi preoccupate è normale anche con me ha fatto la stessa cosa e solo a ripensare alla lettera che è arrivata a mio fiogli il luccicone riparte!!!
    AUGURI!!

  9. aless ha detto:

    oggi il tuo blogghino mi fa commuovere
    baci, a.

  10. Gemini ha detto:

    post vomitevole e piagnone, un po’ come tutto il blog del resto
    e non mi si venga a dire “fatti i cavoli tuoi” chi mette i sentimenti in piazza poi che stia alle regole del gioco

  11. ADBlues ha detto:

    Gemini: ed allora che cazzo lo leggi a fare? Sei forse un po’ masochista?

  12. 123stellablog ha detto:

    Una delle cose che da subito ho adorato del blog_mondo è la possibilità non solo di scegliere cosa leggere, ma di poter anche cambiare idea al secondo-terzo rigo senza doversi inventare una scusa per interrompere un monologo di alcun interesse.. basta il mouse-telecomando !
    purtroppo però c’è in giro un sacco di gente che -per sentirsi una ‘nticchia più su del nulla che ha dentro – ha bisogno di attaccare chi gli capita a tiro..

  13. lucia ha detto:

    oh che vi devo dì, un si pole mica garbà a tutti! ciao!

  14. ADBlues ha detto:

    OrsoGiulio: ho sentito alla radio (Capital) la “dedica” fatta a mamma Paola ed a Viola…
    INTERISTAAAAA ??????? ;-)

    —Alex

    PS = ovviamente scherzo, tanto più che a me del calcio non me ne può fregare di meno! Ancora congratulazioni ed auguroni alla bimba!!!

  15. markowaldisce paola ha detto:

    Grazie Lucia di questo post e grazie a tutti degli auguri e dei benvenuti. Sarà che anche le dure hanno un cuore, saranno gli ormoni, saranno i miei capezzoli che gridano vendetta dopo solo 5 giorni di ciucciamento ma mi hai fatto commuovere pensando alla mia piccoletta e a quell’anno pisano che fu speciale un po’ per tutti. Grazie ancora e un abbraccio.

  16. Simona ha detto:

    benvenuta piccola Viola!! un abbraccio da parte mia..e Lucia, questo post fa commuovere davvero..è di una dolcezza unica! :)

  17. la Violnonna ha detto:

    Che devo dire? Le solite sdolcinature? Ma quelle me le tengo dentro!! Perché checché ne pensiate ci sono e vi sfido a non provarle quando verrà il vs. momento! Ridò il benvenuto a Viola e uno strizzone amoroso alla sua mamma e come le ho già detto mi sento una matrioska: apri, apri, apri c’è n’è sempre dentro un’altra. Che meraviglia!

  18. lucia ha detto:

    viva viola, viva la sua mamma e viva la sua nonna! :D
    e viva anche babbi, nonni e tutto il corrimidietro!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...