copioncollo (e non occorre che aggiunga nulla)

OAS_RICH(‘Left’);

Il papa revoca la scomunica ai quattro vescovi lefebvrianiBenedetto XVI

CITTA’ DEL VATICANO – E’ ufficiale: Benedetto XVI ha revocato la scomunica ai quattro vescovi ultratradizionalisti ordinati illegittimamente da Marcel Lefebvre il 30 giugno 1988. L’atto del “perdono pontificio” è stato reso noto oggi. Le dichiarazioni revisioniste e negazioniste sull’Olocausto ebraico – “le camere a gas non sono mai esistite” – fatte da uno di loro, il britannico Richard Williamson, non hanno provocato ripensamenti nella decisione già presa da papa Ratzinger.

“I lefebvriani sono in piena comunione con la Santa Sede”, ha dichiarato il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi. Aggiungendo, però, in riferimento a Williamson, che la revoca della scomunica non significa “sposare le sue idee e le sue dichiarazioni, che vanno giudicate in sè”.

(da: http://www.repubblica.it/2009/01/sezioni/esteri/benedetto-xvi-29/lefebvriani/lefebvriani.html)

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a copioncollo (e non occorre che aggiunga nulla)

  1. mario ha detto:

    Oggi non volevo arrabbiarmi (almeno il sabato…), ma temo che il mio progetto sia destinato a fallire miseramente…
    Spesso penso che diventare grandi significa spesso trovare delle giustificazioni -apparentemente- più convincenti alle proprie malefatte, e simili uscite non fanno che confermare la mia opinione.
    Mi consolo pensando che se oggi la chiesa arriva a riaccogliere tar le sue braccia i vescovi lefebvriani, vuol dire che sta arrivando alla canna del gas.
    Ultima considerazione, forse un pò cinica: ma colui che oggi siede sul soglio di Pietro non si rende conto che facendo ciò che ha fatto ha implicitamente ammesso che il suo predecessore ha sbagliato scomunicandoli??? Non mi risulta infatti (ma posso sbagliarmi) che questi vescovi negli ultimi tempi abbiano abiurato le proprie precedenti affermazioni, e mi sembra che il predecessore di cui sopra avesse un approccio infinatamente più aperto dell’attuale papa.
    Un’altra bella picconata al Concilio Vaticano II, dopo aver ripristinato la messa in latino e tante altre decisioni che allontanano sempre più, giorno dopo giorno, la chiesa dalla vera vita delle pecorelle che vorrebbe attirare a sè, senza rendersi conto che in questo modo non ottiene altro risultato che allontanarle sempre più.
    …A quando la crociata in armi contro l’Iran e/o la Palestina?

  2. Conte Ejacula ha detto:

    ottimo, ogni annuncio di questo genere, e la chiesa perde 10 mila fedeli a botta…

  3. Angelo ha detto:

    Tra un po’ ci arriviamo alle crociate…Ma se continuano così li ascolteranno solo gli ainvasati (speriamo pochi).

    Sono d’accordo col conte…Sembra che il sistema chiesa cattolica a.p.d. stia diventando sempre più autoreferenziale. La cosa può solo farmi piacere. Più si chiudono e più diventano aggressivi e più perdono consenso.

  4. michela ha detto:

    al Conte e a Angelo: io non credo che la Chiesa perda consensi fra i fedeli. Penso che i fedeli di questo papa non mettano in discussione queste cose, altrimenti ne avrebbero messe in discussione mille altre, e i credenti che non condividono le idee del Papa continueranno a condividerle sempre meno. Ma in un periodo in cui pensare con la propria testa è fuori moda temo che ci saranno sempre troppe persone ad accettare queste idee, per ignoranza o per indifferenza.
    Del resto il Vaticano non ci prova nemmeno ad essere obbiettivo….

  5. Angelo ha detto:

    @michela: si, non hai tutti i torti…Il mio ottimismo si spegne subito quando pensi al ruolo del fedele all’interno della chiesa cattolica: quello della pecora, guidata dal pastore (non solo di anime). Le poche persone cattoliche che conosco e che rispetto hanno molti dubbi e molte perplessità sull’operato delle gerarchie vaticane, ma alla fine in chiesa ci vanno comunque…Hai voglia a dirgli che è ladro anche chi regge il sacco. Il giorno che gli scontenti comincieranno a disertare le messe per protesta contro i soprusi del vaticano sarà un gran giorno…almeno questo concedimelo! :)

  6. michela ha detto:

    @Angelo: le religioni monoteistiche sono per loro natura assolutistiche (ecco il problema) per cui o le si accetta o le si respinge. I fedeli non possono rivoltarsi contro l’ordine costutuito, ne sarebbero automaticamente al di fuori e le loro critiche non verrebbero prese in considerazione. Credo che non ci sia modo di cambiare la Chiesa dal basso. Tuttavia esistono molti sacerdoti intelligenti che si rendono conto della situazione e a volte criticano, anche aspramente, alcune posizioni. Forse è in loro che dobbiamo aver fiducia per poter credere in un futuro migliore, perchè ritengo che i fedeli siano assolutamente impotenti a questo riguardo.

  7. Conte Ejacula ha detto:

    Michela: nella chiesa cattolica, per fortuna, non c’e’ soltanto il “gregge” compatto, ma una serie di comunità (tra virgolette) eretiche (Vedi Boise, Taizé e quant’altre) che hanno un’atteggiamento di apertura verso il mondo (laico e non). Tanti fedeli progressisti (e di questo ne ho esperienza diretta) dopo le sparate degli ultimi anni di Benny ics vu i si stannno sempre piu’ allontanando dalla gerarchia per avvicinarsi a queste esperienze di cristianesimo delle origini, un po’ perche’ non sopportano questi salti indietro nella storia, un po’ perché vedono venir meno quel messaggio ecumenico lanciato da G.P. II venti anni fa ad Assisi.
    E questi cristiani illuminati non sono pochi, te l’assicuro.

  8. michela ha detto:

    Parlavo più o meno di questo quando ho citato “sacerdoti intelligenti”. E ritengo che in queste persone e in queste comunità vada riposta fiducia. Però è un fatto che le gerarchie non sembrano minimamente avvicinarsi a questo messaggio, anzi, ci si allontanano sempre di più. E ritengo che i fedeli da soli possano fare poco per cambiare questa situazione, in quanto credo sia influenzata da motivi ideologici e politici che poco hanno a che fare con l’insegnamento di Gesù.
    Queste mie tirate possono dare l’impressione di una “mangiapreti”, in realtà non lo sono. Non ho niente contro i cattolici. Ho frequentato per 13 anni la scuola cattolica, ora sono una credente piena di dubbi. Non mi sento parte della Chiesa perchè non sono d’accordo con molti suoi atteggiamenti. Forse la mia è la “rabbia” nei confronti di un’istituzione di cui condivido molte idee di base ma che non ritengo sia coerente con le stesse.
    Ma sto parlando del Papa e delle alte sfere, non delle singole comunità o dei fedeli. E’ come dire: non condivido le idee del Presidente del Consiglio, ma non per questo penso che gli italiani siano tutti come lui (certo però che se lo votavano un po’ meno…).

  9. ADBlues ha detto:

    E invece i fedeli li perdono, eccome.
    Qualche tempo addietro ho letto che la partecipazione alle udienze del pastore tedesco si è ridotta del 20% ed ancje la piazzona S.Pietro la domenica mattina non è piena come prima.

    Io comunque son contento perchè ho appena vinto una scommessona da 100€ con un mio amico molto credente e devoto con il quale, un minuto dopo l’annuncio del nome del nuovo papa, avevo scommesso che avrebbe riabilitato i lefebvriani.

    Ora aspetto di vincere la scommessa fatta due minuti dopo, ossia quella sul ripristino del velo in capo alle donne in chiesa.

    Attendo con gioia il mio ritorno dagli USA per incassare…

    —Alex

    PS = per l’appunto ieri ero invitato qui negli USA al battesimo cattolico della figlia di una mia amica ed ho fatto in tempo a scandalizzare il pretone irlandese e tutta l’allegra combriccola degli invitati con questa notizia… Mi conforta il fatto che tutti (pretone incluso) si siano decisamente schierati contro ‘sta decisione di paparatzy. Ma Indy è troppo lontana da Roma, purtroppo.

  10. mostrobestia ha detto:

    Come, del resto, non sono mai esistite l’inquisizione, i processi alle streghe, ecc. ecc.
    Quando leggo queste notizie sono felice di essermi allontanato dalla Chiesa da quando ero ragazzo. Le persone per bene sono e rimangono tali al di là di quello in cui credono esista lassù e quelle cattive rimangono cattive per quanto si battano il petto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...