osmanto

 osmanthus.jpg

l’osmanto (o olea fragrans) è una pianta.

una pianta che come un cane mi guida nelle vie di lucca.

ce ne è una in via del battistero, una in qualche giardino segreto di corso garibaldi, ce ne sono più di una lungo la circonvallazione dalle parti tra villa gioiosa e la rotonda per andare a san concordio.

naso in aria seguo la traccia fino alla sua sorgente.

l’ olea fragrans sta fiorendo, di nuovo, peraltro. con una intensità e una forza quasi maleducati. la si sente ovunque.

definirne il profumo non è facile, è buono, dolce e aromatico, la migliore definizione la dette valentina una mattina, “la pianta che profuma di marmellata di albicocche della mia nonna”.

confermo.

a lucca adesso sembra di stare dentro a un barattolo di marmellata di albicocche della nonna di vale.

lucca è una città segreta. anche i giardini dei palazzi sono rinchiusi, nascosti, murati.

passeggiando per le strade non si può avre l’idea di quello che c’è oltre i muri. magnolie giganti, prati con fontane, altalene e fiori nascosti alla vista del passante, alberi e cespugli di ogni tipo. rinchiusi in tanti “secret garden”.

i lucchesi sono un po’ così.

possono anche avere dentro un giardino, ma non lo saprai mai. a meno che non facciano l’errore di piantare un olea fragrans che spande profumo anche di là dal muro.

quella in via del battistero è chiusa dietro un cancello. così che arrivo a un paio di metri dai suoi fiori, li sento, ape innamorata, ma non li posso raggiungere e annusare.

crudeli!

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

14 risposte a osmanto

  1. jonuzza ha detto:

    una perla! anche la mia città conserva in qualche stradina, chiamata rua, il mistero dell’olea. Lo coglievo tornavo da scuola o passeggiando col mio ragazzo . Non ho mai più sentito quel profumo.

  2. enrica ha detto:

    l’olea, a me, sa di scuola! ce ne sono un sacco a sant’anna, intorno al liceo. brava lucia, che la descrivi così bene!

  3. lucia ha detto:

    davvero??? a sant’anna a lucca??? se è quello impazzisco! io ho fatto il liceo lì ma non li avevo mai sentiti… forse quando c’ero io ancora non c’erano? era il pleistocene…

  4. Alex ha detto:

    Evoidentemente queste piante ad est di Lucca non ci sono perchè non ho la minima idea di come sia fatta (la foto non mi aiuta più di tanto) ed ovviamente di che profumo abbia.

    Quando torno vengo a Lucca e mi annuso un po’ di vie per capire che profumo sia!

    —Alex

  5. Felipe ha detto:

    Dopo aver letto questo post mi verrebbe voglia di proporre a qualcuno di girare un filmato dal titolo “I colori e gli odori di Lucca”. Peccato però che la televisione non sia ancora così tanto evoluta da far provare al telespettatore l’ebrezza di sentire certi odori. Ed è un vero peccato: chi non è mai stato a Lucca non può capire.

  6. morgaine ha detto:

    Mia madre, che non era affatto lucchese, adorava l’olea fragrans (e l’ha sempre chiamata così in latino) e ne ha fatta piantare una nel condominio dove abitavamo a Roma, all’eur. Sono felice di sapere che questo odore piace anche ad altri e che ci sono città in cui è piantata profusamente. Ovviamente non lo posso dire con certezza, ma secondo me qui a Roma non ce n’è molte altre

  7. enrica ha detto:

    sì lucia, sant’anna a lucca, liceo vallisneri. tu eri in L ma un anno più avanti rispetto a me! che quell’odore era olea fragrans l’ho capito l’anno scorso. sono un po’ durina. ce ne dev’essere una vicino all’uscita posteriore del liceo. l’ho piazzata anche nel mio giardino, ma stenta un po’….

  8. lucia ha detto:

    ho capito!!! sei enrica la ragazza altissima!!! ciao! ma vedi un pochino che belle sorprese! e come stai? tutto bene? baciotti!

  9. ADBlues ha detto:

    Ma è un blog o “c’è posta per te” ? ;-)
    Mariaaaaaa!!!!

    —Alex

  10. enrica ha detto:

    carramba! sto bene. carino il tuo blog e troooppo interessante! l’olea fragrans, i ciuchini, filippo bellissima… altro che proust e la sua madeleine! ci sentiamo presto!

  11. carla gerola ha detto:

    Adoro questo profumo ricco di ricordi. Ho due piante in giardino eo vorrei sapere se mettendo in acqua un rametto mi fara’ le radici come la gardenia o se devo fare la margotta, e in quale periodo dell’anno. Vorrei riuscire a fare una piantina da èiantare nel giardino di mia figlia. Grazie a chi sapra’ darmi una risposta esauriente.
    Le piante sono il mio hobby.

  12. lucia ha detto:

    non ne ho idea ma su un sito ho trovato che la moltiplicazione avviene per margotta in tutti i periodi dell’anno o per talea di fusto in primavera. il sito è http://www.gynevra.it/rubriche/SezFiori_23-m-r.html
    in bocca al lupo

  13. Silvia ha detto:

    Scrivo da Biella e proprio in questi giorni, come ogni autunno, inebriata dal profumo di questa pianta, ho pensato a quanto è grande Chi l’ha pensata per noi su questa terra! Nella casa di campagna, dove d’estate, ci trasferiamo con bambini, genitori e nonne, ce n’è una grandissima: mi siederei lì davanti tutto il giorno a respirare! Ho usato la foto come sfondo del desktop..

  14. lucia ha detto:

    l’avevo presa da wikipedia, ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...