ricordate il concorso di sonetti di qualche post fa?

mille congratulazioni al piccino e a tutti i suoi professori di ogni ordine e grado. ottimo lavoro!

:)

 Premio Fucini 2007
Menzione speciale della Giuria

Perché scrivere un sonetto

Tommaso Sabbatini

Il sonetto morì. Alla cocorita
che aveva fatto eco ad ogni sorta
di voci (e ripetuto la più trita
ciarpa) un giorno non resse più l’aorta.

Ma a noi, tutto sommato, poco importa
che sia muta per sempre, se, imbottita
di stoppa, può sfoggiare anche da morta
il superbo piumaggio che ebbe in vita.

Come il bimbo del quadro di Chardin,
calziamo del canuto disinganno
la parrucca, e giochiamo con la trottola:

il piacere che danno i petits riens
è impagabile, e non sarà un gran danno
se ad Atene portiamo un’altra nottola.

Autopresentazione dell’autore
Tommaso Sabbatini è nato a Lucca
Nel millenovecentoottantaquattro
L’ultimo giorno di novembre. Studia
Composizione presso l’Istituto
“Boccherini” di Lucca, è iscritto a Lettere
all’Università di Pisa ed ha un diploma
in pianoforte. Fine del curriculum:
per dargli un tono senza venir meno
all’onestà, l’ho messo in versi sciolti

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...